Auto elettriche, Ferrari testa la sua prima auto ibrida

24 Aprile 2018, di Livia Liberatore

Dopo un  lungo periodo di scetticismo da parte della casa automobilistica, Ferrari ha testato un nuovo modello ibrido nella pista di Maranello. L’amministratore delegato Sergio Marchionne ha dichiarato che Ferrari sta lavorando su auto che mostreranno “la piena potenza dell’elettrificazione“. La tecnologia ibrida sarà disponibile dal prossimo anno e darà vita al primo SUV della compagnia, che, afferma Marchionne, sarà il SUV più veloce sul mercato.

In passato l’ad di FCA era stato scettico verso le auto elettriche. Ad ottobre aveva detto che se l’elettricità per alimentare le batterie proviene da fonti inquinanti, allora “la tesi che stiamo salvando il pianeta con le auto elettriche è una sciocchezza”. Marchionne ha anche detto in una conferenza stampa a gennaio che le auto elettriche non valevano la pena dell’investimento delle case automobilistiche. Ma l’annuncio sul primo modello ibrido di Ferrari mostra che il costruttore di auto sportive sta cambiando corsia.

In questo momento le auto elettriche non sono redditizie per le case automobilistiche, rispetto ai modelli a motore a combustione. Ma i produttori sono sotto intensa pressione per elettrificare tutti o la maggior parte delle loro gamme entro i prossimi anni o dovranno affrontare sanzioni per non aver raggiunto i loro obiettivi sulle emissioni di anidride carbonica. Il timore è anche quello di restare indietro rispetto ai loro concorrenti.

Porsche ha già superato Ferrari nella gara per l’elettrico, con il lancio della sua Mission E in programma alla fine del prossimo anno, e la Mission E Cross Turismo in seguito. Anche Bentley, Aston Martin e Jaguar si stanno già preparando a lanciare ibridi anche ad alte prestazioni.