Auto elettriche: dal 2024 arriva la classe a idrogeno a Le Mans

21 Giugno 2018, di Alessandra Caparello

Svolta a Le Mans. L‘Automobile Club de l’Ouest (ACO) ha annunciato che nel 2024 a Le Mans ci sarà una classe inedita di auto a idrogeno.

L’associazione motoristica francese ha così confermato l’intenzione di introdurre una nuova classe per la famosa gara di durata che vede gareggiare in pista prototipi e GT suddivisi in classi, un vero e proprio banco di prova per le case automobilistiche, sia per testare che per promuovere nuove soluzioni al fine di trasferirle sul prodotto di serie.

“La decisione di introdurre una categoria di idrogeno corrisponde perfettamente alla filosofia della 24 ore di Le Mans e del Campionato del Mondo Endurance. La decisione riflette l’importanza di queste evoluzioni nell’industria automobilistica e la ricerca di un’alternativa al motore a combustione interna come principale fonte di energia sulle nostre strade”.

Così ha dichiarato il Presidente della Commissione FIA Richard Mille.

“L’idrogeno è il futuro della mobilità decarbonizzata. Non ci limitiamo più a fare promesse di intenti, ma abbiamo già messo al lavoro i nostri gruppi di esperti e produttori. Saremo pronti per il 2024 e vedremo competere a Le Mans una classe alimentata a idrogeno”.

Queste le parole di Pierre Fillon, presidente dell’ACO che ha così confermato che attualmente si è in una fase già di ricerca pratica, sui contenuti, per rispettare la scadenza del 2024. Al progetto partecipano sette case automobilistiche e produttori di ricambi multinazionali, un gruppo di esperti e l’istituto francese di ricerca energetica CEA, che vedrà tra sei anni le vetture a celle a combustibile competere alla 24 Ore di Le Mans.