Asta Italia: tasso 6 mesi 1,237%, record da ottobre

26 Febbraio 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Mercato dei titoli di stato italiani al banco di prova dopo che le elezioni politiche, che hanno decretato una situazione di ingovernabilità, gettando nel panico i mercati di tutto il mondo. Il Tesoro italiano ha collocato Bot con scadenza a sei mesi a un tasso in forte rialzo all’1,237%; positiva comunque la domanda, visto che sono stati collocati i bond secondo le previsioni.

Nel precedente collocamento dello scorso 29 gennaio, il tasso si era attestato a un valore decisamente minore, pari allo 0,731%. In rallentamento, anche se positiva, la domanda, con il rapporto bid to cover a 1,44 rispetto ai precedenti 1,65.

Nella giornata di ieri, il Tesoro italiano ha collocato 2,81 miliardi di euro di Ctz con scadenza nel 2014, a un tasso all’1,68%, in crescita rispetto all’1,43% precedente e con un bid to cover in crescita all’1,65, contro l’1,45 dell’emissione precedente. Emessi anche BTP indicizzati all’inflazione: in totale, il collocamento è stato di 4,068 miliardi di euro, entro il range stimato e compreso tra 2,5 e 4,25 miliardi di euro.

Collocati anche per l’appunto i BTP indicizzati all’inflazione con scadenza nel settembre del 2016, a un tasso in questo caso in discesa al 3,23%, contro il 3,49% dell’emissione del 27 novembre.