Assicurazione sulla vita: quanto mettere da parte? I fattori da considerare

15 Novembre 2019, di Alessandra Caparello

Quando si decide di acquistare un‘assicurazione sulla vita, la prima domanda che ci si pone è quanto pagare per far sì che la propria famiglia abbia, alla nostra improvvisa dipartita, una solida copertura assicurativa. Molti esperti consigliano di considerare una polizza sulla vita che valga  10 volte il proprio reddito ma ci sono anche voci fuori dal coro.

E’ il caso di Jeff Ross, consulente finanziario, che su Business Insider racconta la sua esperienza sottolineando come quella cifra generalmente indicata non è quasi mai sufficiente.

Ho avuto una copertura assicurativa sulla vita da quando mia moglie ed io abbiamo avuto il nostro primo figlio, ma ho aggiunto denaro diverse volte mentre la nostra famiglia è cresciuta. Ora ho circa 2,5 milioni di dollari copertura assicurativa sulla vita per mia moglie e i figli, che è probabilmente più di quanto potrebbero mai aver bisogno se io dovessi improvvisamente morire.

La cifra ideale per la polizza vita non c’è

Quale cifra fa al caso proprio è difficile quantificarlo ma si possono considerare alcune cose. In primis per capire quanto mettere da parte in una polizza sulla vita, il proprio reddito conta sì ma contano anche le spese.

L’assicurazione sulla vita è destinata a sostituire il vostro reddito una volta deceduti, c’è molto di più a cui pensare, oltre alla dimensione del proprio stipendio. È necessario difatti considerare quanto debito ha la vostra famiglia, compreso come potrebbero ripagarlo se doveste morire prima del vostro tempo.

Poi se c’è un mutuo di grandi dimensioni in corso, diversi prestiti per l’auto, debito con carta di credito, e anche prestiti per studenti, per esempio, avere solo 10 volte il reddito come copertura assicurativa non sarà sufficiente. Poi c’è da considerare che il coniuge può avere bisogno di smettere di lavorare per affrontare il lutto o per accudire la famiglia.

Poi la questione figli è importantissima. Dalla retta dell’asilo alla retta dell’università il passo è breve.  Avere da parte i soldi necessari grazie all’assicurazione sulla vita del genitore può rendere questo sogno una realtà.