Assenteista record, sei anni senza andare al lavoro

1 Aprile 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Assenteismo a livelli record. Un impiegato statale si è assentato dal lavoro per ben sei anni senza che nessuno se ne accorgesse. L’incredibile storia arriva dalla Spagna, da Cadice per la precisione, città in cui Joaquin Garcia, 69 anni, risiede e dove svolgeva (o meglio avrebbe dovuto svolgere) i controlli per l’impianto di depurazione delle acque locali.

La vicenda, abbastanza complessa, comincia nel 1998 quando l’impiegato passa dagli uffici municipali a quelli dell’agenzia controllata Aguas de Cádiz.

Le due amministrazioni però non comunicano un granché, tanto che Garcia riesce a infilarsi in un vuoto di potere e resta a casa.

La sua assenza e’ stata notata solo sei anni dopo, quando il suo nome e’ apparso tra i membri da premiare per i 20 anni di servizio. E’ solo allora che ci si rende conto che, da almeno sei anni, nessuno aveva più sentito parlare di lui.

Così, pur nel pieno del suo assenteismo, Joaquin Garcia ha continuato a percepire un salario complessivo di € 37.000 lordi annui. Dal canto suo Garcia ha negato tutte le accuse, rispondendo di essere stato vittima di bullismo.

Quello che si sa al momento e’ che, il funzionario spagnolo è stato multato dal tribunale per € 27.000.

Le persone a lui vicine, hanno dichiarato al giornale El Mundo, che Garcia era riluttante a segnalare la situazione in cui versava perché aveva il timore di perdere il lavoro. Inoltre, hanno aggiunto, Garcia andava a lavorare, anche se non per tutta la giornata.