Apple presenta Macbook dorato ultrasottile: “il più efficiente di sempre”

10 Marzo 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Il MacBook più sottile ed efficiente di sempre è un incrocio tra il MacBook Air e il MacBook pro. Con i toni enfatici che contraddistinguono ogni nuova presentazione dei prodotti Apple, è stato lanciato il nuovo modello del portatile di successo del gruppo di Cupertino.

Il portatile, che verrà messo in vendita negli Apple Store statunitensi il 10 aprile, sarà del 24% più sottile dei modelli precedenti: 13,1 millimietri. Pesa meno di un chilogrammo e sarà dotato di uno schermo da 12 pollici di tipo Retina Display con una definizione di fino a 2304 x 1440 pixel.

Il prezzo di partenza è 1.299 dollari. Per comprare invece il modello di alta gamma con maggiore memoria e un proccessore più veloce bisognerà sborsare $1.599.

Anche se il nuovo MacBook è più piccolo della versione precedente, la tastiera continua ad avere le stesse dimensioni. Il meccanismo di ritorno dei tasti è stato rivisto, è più preciso e occupa meno spazio. La tastiera è retroilluminata.

Il trackpad, invece, è dotato di sensori che rilevano l’entità della pressione sulla superficie, in modo da dare comandi più precisi. Se per esempio si tocca con più forza il trackpad si può selezionare una parola o sfruttare una delle azioni previste da Yosemite, il sistema operativo dei Mac.

Mentre l’attenzione del pubblico presente in sala e che seguiva da casa sui propri dispositivi l’evento in California era concentrato sulla novità di giornata, gli Apple Watch presentati dall’AD Tim Cook in persona, il nuovo MacBook ha rubato a sorpresa la scena.

Rispetto all’orologio multimediale con touch screen, la nuova serie di portatili rappresenta una mossa a colpo sicuro per l’azienda tecnologica, che siede su una montagna di cash e portebbe presto raggiungere la capitalizzazione di mercato di mille miliardi di dollari.

Proprio come gli iPhone di ultimo grido, il notebook saranno disponibili in tre versioni: argento, grigio ‘spaziale’ e oro.

(DaC)