Apple Day: prezzi iPhone troppo cari, mercato punisce il titolo

13 Settembre 2018, di Mariangela Tessa

Come ampiamente previsto, Apple si prepara a lanciare tre nuovi iPhone e un nuovo Apple Watch. Sono queste le principali novità presentate ieri dall’a.d. Tim Cook allo Steve Jobs Theater di Cupertino in California. Tutti e tre gli smartphone sono dotati della nuova versione del sistema operativo del gruppo (iOS 12).

Partiamo dal modello XS,  definito da Tim Cook, come “il migliore che abbiamo mai creato”. Il dispositivo, che segue il modello X con cui lo scorso anno è stato celebrato il decimo anniversario dal lancio dello smartphone, sarà disponibile con display Oled da 5,8 pollici in tre colori: silver, gold, space grey. Il prezzo parte da 999 dollari, tanto quanto il prezzo fissato lo scorso anno per il modello X, sarà disponibile dal 21 settembre

Nella stessa data, debutterà sul mercato il modello XS Max con schermo da 6,5 pollici (uno in più dell’iPhone 8 Plus), che diventa cosí l’iPhone piú grande in assoluto. In questo caso i prezzi partono 1.099 dollari.

I nuovi iPhone XS e XS Max – con una memoria fino a 512 GB – hanno una doppia sim, caratteristica che potrebbe essere cruciale a livello internazionale visto che ora si potranno avere due numeri di telefono, entrambe funzionanti.

La doppia sim funziona con la tecnologia eSIM. I dispositivi hanno un migliore riconoscimento facciale, grazie ad algoritmi più veloci. Phil Schiller, direttore marketing dell’azienda, ha aggiunto che i dispositivi sono dotati di un nuovo chip A12 più veloce, di un chip legato all’intelligenza artificale e di quello A12 Bionic, che consente di processare 5 mila miliardi di operazioni al secondo.

Infine, come ampiamente previsto, Apple ha presentato una versione più economica, da 749 dollari: si tratta di XR con schermo edge-to-edge da 6,1 pollici. Il display LCD “è il più avanzato tra gli smartphone” e per questo il gruppo l’ha nominato “Liquid Retina”. Il dispositivo, dotato di riconoscimento facciale, sarà disponibili dal 26 ottobre.

Tra le novità, un nuovo Apple Watch che potrà essere ordinato dal 13 settembre e sarà  disponibile il 21 settembre in 26 mercati, Italia inclusa. Il prezzo di partenza è  pari a 399 dollari. Il costo del modello precedente, Series 3, ora costa di meno, 279 dollari.

Il mercato non ha tuttavia reagito bene alla presentazione dei nuovi modelli, penalizzando il titolo con una flessione dell’1,2%. Quello che notano gli analisti è che i nuovi modelli dovrebbero aiutare ad alzare il prezzo medio dei suoi smartphone; questo significa che il gruppo può permettersi di venderne di meno. C’è chi però chi vede il rischio che il modello XS finisca per essere cannibalizzato da quello XR, piú economico.