Apple day in scena il prossimo 14 settembre: tutte le novità

8 Settembre 2021, di Mariangela Tessa

Dopo mesi di indiscrezioni, si avvicina il tanto atteso Apple day, il consueto evento di settembre in cui la società di Cupertino presenta i nuovi iPhone. Quest’anno l’appuntamento è fissato per  il prossimo 14 settembre.  Lo scorso anno, a causa della pandemia di coronavirus, il gruppo californiano rinviò l’evento a ottobre, presentando invece a settembre gli Apple Watch Series 6, l’Apple Watch SE, i nuovi iPad e alcuni servizi a pagamento.

Cosa aspettarsi dall’evento 2021? In base ai rumors in circolazione da settimane, Apple dovrebbe alzare il velo sul nuovo iPhone 13, ma anche sui nuovi Apple Watch e AirPods.

Non solo. Il colosso californiano potrebbe presentare, a settembre o durante un evento successivo, anche nuovi modelli di MacBook Pro e iPad.

Nell’autunno dello scorso anno, Apple ha realizzato tre eventi: il primo a settembre, che ha visto l’annuncio di iPad Air, dell’iPad di ottava generazione e di Apple Watch Serie 6 ed SE; l’evento di ottobre in cui sono stati annunciati gli iPhone 12 e l’evento “One More Thing” di novembre con il processore M1 e i MacBook Pro, Air e Mini.

Intanto, dopo l’annuncio della data di settembre, il titolo di Apple ha aumentato i propri guadagni, aggiornando il proprio record a 156,53 dollari e una capitalizzazione di circa 2.600 miliardi di dollari.

Apple: le novità attese per il 2021

Cosa attendersi dalla nuova release dell’iPhone? Prima di tutto, la nuova gamma sarà declinata come per gli iPhone attuali, in un totale di quattro varianti: lo standard, il Mini e i due Pro e Pro Max.

La maggior parte degli analisti è convinta che non ci saranno modifiche radicali nel design, mentre migliorie rilevanti sono attese per il processore, che si chiamerà A15, e per le fotocamere, soprattutto per quanto riguarda le capacità di registrazione video.

La nuova linea di smartphone dovrebbe espandere la funzione di modalità Ritratto anche ai filmati e aggiungere un formato di registrazione professionale che favorisce l’editing e la correzione colore come nel caso delle riprese con foto-videocamere professionali.

Tutti gli iPhone 13 dovrebbero avere la medesima diagonale del display. Un’altra novità degna di nota potrebbe essere la reintroduzione da parte di Apple del Touch ID.

Negli ultimi giorni si è parlato inoltre di una funzione che permetterà al nuovo smartphone della Mela morsicata possa collegarsi a Internet  anche in assenza di copertura di rete, grazie alla connessione con i satelliti dell’orbita bassa terrestre. Allo stesso tempo, si potrebbero effettuare chiamate e inviare messaggi anche dove la connettività tradizionale non riesce ad arrivare.

Oltre all’iPhone, c’è attesa per il nuovo Apple Watch, giunto alla settima generazione e la terza generazione AirPods: secondo alcuni analisti, questi ultimi avranno una forma più simile a quella degli AirPods Pro e quindi più vicina agli in ear. Nelle ultime settimane è emersa una voce sulla possibile introduzione di alcune funzioni salva-vita per rilevare cadute e parametri fisici.

Non solo iPhone: in scena iPad e MacBook

Nella lista delle novità, in questa seconda metà dell’anno dovrebbe esserci spazio anche per iPad mini 6 ed iPad 9. In particolare, l’iPad mini dovrebbe essere riprogettato completamente, con un chip A15 Bionic (lo stesso degli iPhone 13), un ingresso USB-C ed uno Smart Connector magnetico simile a quello di iPad Air ed iPad Pro.

Spazio anche ad un iPad 9 “più sottile e veloce” con un modello entry level dedicato a chi vuole un tablet della Mela morsicata senza spendere cifre eccessive.

MacBook Pro con chip M1X dovrebbe chiudere il giro delle novità del 2021. Per i laptop molti scommettono che bisognerà attendere novembre. Allora, stando alle voci in circolazione, verranno introdotte le dimensioni da 14 e 16 pollici, il chip M1X ed i display di tipo mini LED.