Apple corre ai ripari: contro calo vendite, lancia Mac mini low cost

21 Agosto 2018, di Mariangela Tessa

Apple lancerà entro la fine dell’anno un nuovo portatile low-cost e un aggiornamento al Mac mini orientato verso la fascia professionale. Lo sostengono fonti vicine ai due progetti interpellate dall’agenzia Bloomberg. Una decisione probabilmente legata al calo delle vendite di compute: nel terzo trimestre il gruppo ha venduto 3,7 milioni di Mac, numeri così bassi non si vedebano dal 2010. 

Secondo le prime indiscrezioni, il nuovo laptop sarà simile a un MacBook Air e avrà uno schermo da 13” con risoluzione Retina. Ancora non si hanno informazione sul prezzo, mentre il lancio dovrebbe avvenire a ottobre, in concomitanza con la presentazione dei nuovi iPhone.

Quanto all‘aggiornamento del Mac Mini, questo verrà venduto senza schermo, tastiera e mouse a un prezzo di 500 dollari. Inoltre, Apple è pronta a lanciare il nuovo macOs Mojave, ultima versione del suo sistema operativo per computer che avrà, tra le funzionalità, quella di poter avviare le app dell’iPad.

Ma le novità 2018 non finiscono qui. Secondo rumors in circolazione in queste ore, il mese prossimo, Apple dovrebbe svelare la prossima generazione di Apple Watch. Un indizio in questo senso arriva dal fatto che Apple – come riferito dal blog francese Consomac – ha registrato i numeri di sei nuovi modelli di smartwatch presso la Commissione economica euroasiatica. Gli orologi potrebbero avere uno schermo più grande del 15% rispetto ai predecessori, insieme a una maggiore durata della batteria e a migliori capacità di monitorare la salute.

L’evento di presentazione potrebbe tenersi il 12 settembre, con il Ceo Tim Cook che sul palco dovrebbe svelare anche tre nuovi iPhone e la prossima generazione di AirPods.