Apple: come sarà l’iWatch, prima creazione dell’era post Jobs

18 Febbraio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Dopo aver trasformato l’industria della musica e quella dei computer, il prossimo obiettivo di Apple è quello di portare la “rivoluzione tech” negli orologi. Mentre continuano a susseguirsi i rumors su come sarà il nuovo oggetto del desiderio della società della Mela, primo nuovo prodotto a sbarcare sul mercato dopo la morte di Steve Jobs, il quotidiano britannico Guardian fornisce qualche dettaglio in più su quello che è stato già battezzato dalla stampa come iWatch.

Difficile al momento prevedere con esattezza forme e funzioni del nuovo gadget indossabile della Apple. Quello che è certo – scrive il quotidiano inglese, che pubblica un grafico dell’Observer graphics su un eventuale prototipo dell’orologio- è che la società di Cupertino vuole farsi spazio in un settore, quello degli orologi intelligenti, preso già di mira dalla rivale Google, che ha un prodotto dalla caratteristiche simili in fase di sviluppo. E a cui guarda guardano con interesse anche Amazon, Microsoft e Facebook.

A questo proposito, lo scorso anno gli analisti della società di analisi Forrester avevano anticipato in un report che quello dei computer indossabili sarà il nuovo campo di battaglia dove si scontreranno i big dell’hi-tech. Non si fa fatica a capirne le ragioni dando uno sguardo alle stime di crescita per i prossimi anni.

In base alle previsioni di Juniper Research, i computer indossabili genereranno un giro d’affari quest’anno pari a 800 milioni di dollari per raggiungere 1,5 miliardi nel 2014. In termini di unità vendute, si passerà dai 15 milioni di quest’anno ai 70 milioni del 2017.