Anima Holding: utili e ricavi in crescita. Raccolta netta ad ottobre tocca 166 mld

8 Novembre 2019, di Alessandra Caparello

Utile netto e ricavi in crescita nei primi nove mesi del 2019 per Anima Holding, rispettivamente a +5% pari a 102,0 milioni e +4% a 255,2 milioni di euro. Il totale delle masse gestite a fine settembre dal gruppo attivo nel risparmio gestito, ha raggiunto i 189,5 miliardi di euro, in aumento del 9% rispetto ai 173,1 miliardi di ero a fine dicembre 2018; la raccolta del Gruppo ANIMA (escluse le deleghe assicurative di Ramo I) nei primi nove mesi del 2019 evidenzia deflussi netti per circa 122,7 milioni di euro.

Carreri: “Trimestre di grande soddisfazione”

L’indebitamento finanziario netto al 30 settembre 2019, si legge nella nota, risulta pari a 244,1 milioni di euro (in miglioramento rispetto ai 311,6 milioni di euro alla fine dell’esercizio 2018). Il Consiglio di Amministrazione alzando il velo sui conti, ha inoltre deliberato la riapertura del programma di riacquisto di azioni proprie fino ad un ulteriore 3% del capitale sociale (o per un controvalore massimo di 50 milioni di euro)

“Il nostro Gruppo chiude un trimestre di grande soddisfazione, grazie alla solidità degli indicatori economici, a dinamiche commerciali in sostanziale miglioramento, supportate da un contesto molto più favorevole, che ci ha visto per la prima volta presentarci – con successo – come emittente sul mercato obbligazionario corporate, anche forti di un rating BBB emesso da Fitch”.

Così ha commentato Marco Carreri, Amministratore Delegato di ANIMA Holding S.p.A.

“L’attuale contesto dei tassi ci ha dato l’opportunità di rinegoziare favorevolmente i finanziamenti contratti dalla Società per realizzare le diverse acquisizioni effettuate negli anni scorsi ampliando la flessibilità finanziaria del Gruppo con l’obiettivo di un più efficiente utilizzo delle risorse finanziarie anche in un’ottica di future possibili operazioni strategiche”.

Raccolta netta tocca i 40 milioni di euro da inizio anno

La raccolta netta di risparmio gestito (escluse le deleghe assicurative di ramo I) nel mese di ottobre 2019 è stata positiva per circa 166 milioni di euro, per un totale da inizio anno positivo per circa 40 milioni di euro. A fine ottobre le masse gestite complessive del Gruppo ANIMA ammontano a oltre 189 miliardi di euro.

“Nel mese di ottobre è proseguito il trend positivo per la raccolta netta, grazie al buon andamento dei mercati negli ultimi mesi e a un rinnovato focus dei distributori sulle diverse soluzioni di risparmio gestito proposte alla clientela”.

Così ha concluso Carreri.