Amazon lancia un fondo immobiliare per creare 20mila case popolari

7 Gennaio 2021, di Alessandra Caparello

Amazon lancia un fondo immobiliare per creare 20mila case popolari

Preservare e creare almeno 20mila case popolari e aiutare le famiglie a centrare una maggiore stabilità nel lungo termine. Questo l’obiettivo del fondo immobiliare da due miliardi di dollari creato da Jeff Bezos per aiutare le famiglie a basso reddito in tre aree degli Stati Uniti, Seattle, Arlington in Virginia e Nashville in Tennessee.

Amazon, cosa prevede l’Housing Equity Fund

Il gigante online Amazon ha alle sue dipendenze oltre 75.000 lavoratori nell’area di Seattle, la sua sede principale, e prevede di avere almeno 5.000 dipendenti in Virginia e in Tennesse entro cinque anni.
Queste zone sono diventate più costose, rendendo più difficoltoso l’acquisto di un’abitazione per chi viveva qui prima dell’espansione di Amazon. Così è nato l’Housing Equity Fund di Amazon che prevede la costruzione di nuove unità abitative e la garanzia alle famiglie moderatamente a basso reddito di potersi permettersi un alloggio in aree urbane ben fornite dal punto di vista dei servizi. Anche per questo, il colosso del commercio elettronico si è detto pronto a offrire “prestiti e sovvenzioni “sottocosto” alle società edili, alle agenzie pubbliche e alle organizzazioni guidate da minoranze intenzionate a partecipare al progetto.

Tra i primi investimenti del suo “Housing Equity Fund”, per un totale di oltre 567 milioni di dollari, Amazon renderà disponibili fino a 1.300 appartamenti a prezzi accessibili ad Arlington e 1.000 a Puget Sound, grazie a convenzioni con le autorità locali per l’edilizia. Sono previste anche sovvenzioni per 125 milioni di dollari per le imprese e organizzazioni no-profit. Ma Amazon non è l’unica big tech che si è lanciata nell’immobiliare.

Basti ricordare che Google ha impegnato 1 miliardo per l’edilizia abitativa nella Bay Area, Apple ha promesso 2,5 miliari per l’edilizia in tutta la California e Microsoft ha impegnato 750 milioni di dollari per alloggi a prezzi accessibili nell’area di Seattle.