Alitalia: cordata a quattro con Air France vuole l’esclusiva, decisione rimandata dopo il voto

23 Febbraio 2018, di Mariangela Tessa

La cordata a quattro Cerberus, easyJet, Air France e Delta vuole l’esclusiva su Alitalia. Sarebbe questo uno degli elementi emersi dal primo incontro tra la cordata e i commissari Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari.

Secondo i rumors, EasyJet è la sola ad aver presentato un’offerta vincolante (solo per la parte volo); Cerberus che è rientrata nella procedura proprio perché in cordata con EasyJet ha detto pubblicamente di essere interessata all’intera compagnia; mentre Air France, fattasi avanti solo di recente, ha detto che sta studiando con Delta diverse possibilità perchè Alitalia resti in Skyteam, ma non è detto un coinvolgimento nel capitale.

Sull’altro piatto della bilancia c’è l’offerta di Lufthansa, che chiede una significativa ristrutturazione immaginando una ‘nuova Alitalia’.

E mentre ogni decisione su questo è comunque rimandata a dopo le elezioni
italiane, ieri è spuntata l’ipotesi di un possibile coinvolgimento delle Ferrovie dello Stato. Un’ipotesi subito smentita dal ministro dei trasporti Graziano Delrio.

Scettico sull’ipotesi l’economista esperto di trasporti Andrea Giuricin:

“Certo che se il rumors di Fs su Alitalia fosse vero – afferma su Twitter -, significherebbe ammettere il fallimento del processo di vendita di una compagnia che perde mezzo milione di euro al giorno. E comunque basta all’interventismo di Stato sulle spalle del contribuente”.