Alitalia ancora in bilico: cosa è arrivato sul tavolo dei commissari

1 Novembre 2018, di Alessandra Caparello

Ferrovie dello Stato, Delta e EasyJet: sono queste le compagnie che hanno presentato offerte per Alitalia pervenute ai commissari straordinari.  Si tratta in particolare di due offerte a e una manifestazione di interesse non vincolante. Nessun dettaglio sulle offerte da parte dei commissari che si sono limitati a dire che esamineranno attentamente le proposte nei prossimi giorni.

Ferrovie dello Stato aveva annunciato martedì la volontà di presentare un’offerta per la compagnia area e ieri il ministro dell’economia Giovanni Tria in audizione alla Camera aveva sottolineato che l’intervento delle Fs nell’operazione Alitalia avviene in piena autonomia sulla base della sostenibilità economico-finanziaria del piano.La low-cost EasyJet ha fatto pervenire una manifestazione d’interesse rivista per un’Alitalia ristrutturata.

EasyJet ha ribadito oggi la propria manifestazione di interesse per una Alitalia ristrutturata. Tale manifestazione di interesse, in linea con i termini del processo di vendita avviato dal nuovo governo, è coerente con l’attuale strategia di easyJet per l’Italia. Data la natura del processo il contenuto della manifestazione di interesse è soggetto a vincoli di riservatezza. In questa fase non vi è certezza che l’operazione sarà finalizzata e easyJet fornirà ulteriori aggiornamenti se e quando lo riterrà opportuno”.

Così una nota del vettore. Lufthansa invece ha annunciato che non vorrà investire nella società se questa sarà partecipata dal governo italiano o da una azienda di Stato. 

“Il mercato italiano è molto importante per noi e come è noto, abbiamo già espresso il nostro interesse per una Alitalia ristrutturata, diversi mesi fa. Ma ribadiamo che non investiremo nella società se questa sarà partecipata dal governo italiano o da una azienda di Stato. Possiamo comunque immaginare di avere in futuro un accordo commerciale.

Come riporta Reterus, una fonte a conoscenza del dossier ha detto che anche Delta Air Lines ha presentato un’offerta per il vettore. Alla richiesta di un commento, Delta Air Lines ha detto che “continuerà a esplorare sistemi per lavorare con Alitalia e mantenere la partnership nel futuro”.