Alert: “Nove ore davanti al pc sono letali”

16 Gennaio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Troppo computer fa male alla salute. Non è l’ultima boutade del popolo del fitness, bensì il grido d’allarme contenuto in una ricerca americana. Il New York Times ha sbattuto in pagina uno studio, pubblicato lo scorso anno sulla rivista Circulation. Ebbene, i ricercatori hanno esaminato lo stile di vita di quasi 9.000 australiani e hanno concluso che per ogni ora supplementare di televisione il rischio di morte aumenta dell’11%.

La ricerca ha messo in evidenza come oggi la maggior parte delle persone stia seduta in media almeno 9,3 ore al giorno, più di quelle dedicate al sonno che si fermano a circa 7,7. Questo, mentre si dovrebbe stare di meno seduti di fronte al monitor, e alzarsi e muoversi. “Dopo un ora di computer, la produzione di enzimi che bruciano grassi diminuisce di ben il 90%. La mancanza di attività fisica ha un’incidenza sulle malattie cardiache intorno al 6%, del 7% per diabete di tipo 2, e del 10% sul cancro al seno”, ha spiegato un medico interpellato nell’indagine, segnalando che stare seduti troppo eccessivo è letale.

Già altri autorevoli studi avevano evidenziato che il tasso di mortalità associato all’obesità negli Stati Uniti è di circa 35 milioni di euro, mentre quello dovuto al tabagismo si ferma a un assegno da 3,5 milioni di euro. Andare in palestra per prendersi cura di sè sembrava egoista. Oggi invece per la salute è proprio l’opposto.