Alcan cerca un cavaliere bianco contro Alcoa

15 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

Alcan Inc., gruppo canadese dell’alluminio, è alla ricerca di un’alleato per difendersi dall’offerta d’acquisto lanciata dalla rivale Alcoa Inc., e potrebbe rivolgersi anche a BHP Billiton Ltd., maggiore società mineraria del mondo. Lo ha detto Christel Bories, presidente e amministratore delegato della divisione prodotti ingegneristici di Alcan. “Tutte queste opzioni sono credibili,” ha detto Bories nell’intervista rilasciata a Bloomberg News a Parigi. “Sappiamo che queste grosse aziende minerarie hanno un sacco di soldi e Alcan è un obiettivo interessante.”Alcan, che ha sede a Montreal, ha respinto l’offerta da $27,7 miliardi presentata dalla statunitense Alcoa e ha intavolato colloqui con altri pretendenti, fra cui l’australiana BHP. “Alcan è in una posizione molto forte per aprire porte alternative a quella di Alcoa,” ha detto Bories.