Mercati emergenti

In materia economico finanziaria quando si parla di mercati emergenti, o NIC (Nazioni di recente industrializzazione), ci si riferisce a tutte quelle economie non ancora pienamente sviluppate in possesso però di un grande potenziale di crescita a fronte di investimenti il cui rischio è comunque, dati alla mano, molto elevato.
In altre parole si tratta quindi di Paesi ricchi e autonomi dal punto di vista economico ma in ritardo dal punto di vista della struttura economica stessa rispetto a Paesi già sviluppati.

Tipicamente nei mercati emergenti detta struttura è grezza e necessita di ingenti capitali e investimenti esteri per prendere il via definitivo, è a questo punto che si innestano gli elevati rischi cui si accennava precedentemente: gli investimenti mirano ad avere risultati sul lungo termine in territori dove spesso l'instabilità economico-sociale è all'ordine del giorno e dove quindi i risultati ambiti non sono per nulla garantiti.

Le NIC principali in questo periodo sono presenti in America Latina (Brasile, Colombia, Messico e Perù), in Asia (Cina e India) più qualche Paese sul sud africano. Tra i mercati emergenti particolare attenzione viene data ai BRICs: il riferimento è all'acronimo BRIC inventato dall'ex capo economista di Goldman Sachs, Jim O'Neill, e che si riferisce rispettivamente a Brasile, Russia, India, Cina. All'iniziale sigla BRIC è stata aggiunta una "s" finale, che sta per Sud Africa. Lo stesso O'Neill ha coniato l'acronimo MINT (Messico, Indonesia, Nigeria e Turchia), riferendosi a mercati emergenti che si metterebbero in evidenza per l'elevato potenziale di crescita.

Va da sé che queste condizioni economiche sono considerate appetibili dagli Stati più ricchi che, attraverso mirati investimenti, tendono anche a imporre una propria egemonia politica. D'altro lato capita spesso che nei Paesi emergenti vengano emessi titoli di stato ad altissimo rendimento a fronte dell’attenzione ricevuta, in quanto il rischio è comunque più elevato.

Tutto quello che devi sapere sui mercati emergenti: gli investimenti migliori e più sicuri, le crisi e i fallimenti che hanno avuto pesanti ripercussioni finanziarie per tutto il mondo finanziario. Resta sempre aggiornato, segui Wallstreetitalia.