Intesa SanPaolo

Intesa Sanpaolo è una banca italiana nato dalla fusione fra Banca Intesa e Sanpaolo IMI che venne incorporata nella prima. Il nuovo gruppo bancario italiano, con sede legale a Torino, è così attivo dal 2 gennaio 2007 e, a Novembre 2016, Intesa Sanpaolo risulta essere il primo istituto bancario per capitalizzazione (fonte: borsaitaliana.it). La società è quotata all'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

La policy del Gruppo

Il modello di governace duale adottato da Intesa Sanpaolo è derivato da un sistema esistente in Germania e consiste nella presenza di un Consiglio di Amministrazione, che si occupa di definire e supervisionare le attività strategiche della banca, e di un Comitato per il Controllo sulla Gestione che ha compiti di vigilanza sul come vengono applicate le direttive. Fra le grandi aziende italiane è stata la prima a dotarsi di questo meccanismo.

In Italia e nel Mondo

È una banca molto ben radicata sul territorio nazionale ed è particolarmente significativo il suo ruolo nel sostegno all'arte e alla cultura in generale.

Intesa Sanpaolo è un gruppo che in questi anni di attività è cresciuto anche strutturalmente, tanto che ha ormai filiali in tutto il Mondo (Abu Dhabi, Doha, Dubai, Francoforte, Singapore, Tokyo, Varsavia solo per citarne alcune).

Presente e futuro

Recentemente condannata per la vicenda dei cosiddetti Tango Bond, Intesa Sanpaolo è al centro di notizie relative a possibili nuove acquisizioni come quella relativa a Generali, argomento molto caldo in ambito finanziario, fra scoop, indiscrezioni e smentite anche da parte del CdA.

Azioni e quotazioni del Gruppo: interviste e approfondimenti su Intesa Sanpaolo, su Wall Street Italia trovi tutte le novità relative alla banca.