Tregua Usa-Cina, Pechino pensa a taglio dazi sulle auto americane

12 dicembre 2018, di Mariangela Tessa

Svolta positiva nella tregua commerciale tra Usa e Cina. Secondo indiscrezioni di Bloomberg, Pechino starebbe valutando di tagliare i dazi imposti alle auto statunitensi, adottando una delle misure che il presidente Usa Donald Trump ha rivendicato di aver ottenuto nell’ambito dei colloqui con il presidente cinese Xi Jinping nel corso del G20 in Argentina.

In particolare, secondo si apprende la proposta sul tavolo del governo cinese, che potrebbe essere esaminato nei prossimi giorni, sarebbe quella di una ridurre dei dazi dal 40 al 15%.

Segnali di distensione nelle relazioni dei due paesi sono arrivati oggi con la notizia del rilascio su cauzione di  Meng Wanzhou, la direttrice finanziaria del colosso cinese delle telecomunicazioni Huawei, arrestata il primo dicembre scorso a Vancouver (Canada) su richiesta degli Stati Uniti, che ne vogliono l’estradizione perché sostengono abbia violato sanzioni Usa legate all’Iran.

A questo proposito, il presidente americano, Donald Trump, ha fatto sapere di essere disposto a intervenire nel caso Huawei se farlo rendesse più facile il raggiungimento di un accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina e tutelasse la sicurezza della sua America.

“Se pensassi che sia un bene per quello che di sicuro sara’ l’accordo commerciale più  grande di sempre – cosa molto importante – e per la sicurezza nazionale, di sicuro interverrei”, ha detto in una intervista a Reuters. Parlando dallo Studio Ovale, Trump ha affermato che “farebbe qualsiasi cosa faccia bene a questo Paese”.

Hai dimenticato la password?