SVILUPPO IN CRESCITA PER ITALIA E GERMANIA

22 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Buone notizie per le economie dei paesi dell’Unione europea. Secondo la Banca Centrale Tedesca ci saranno sviluppi meno divergenti e anche Italia e Germania sono viste in ripresa.

Nel suo rapporto mensile la Buba prevede che il differenziale di crescita all’interno della UEM sta diminuendo. E in paesi che erano rimasti indietro come Germania e Italia i tassi cresceranno vicino alla media europea. Rallenteranno invece quelli che fino ad oggi hanno registrato una crescita più elevata.

La tesi tedesca è sostenuta anche dalle recenti previsioni del Fondo Monetario Internazionale.

Secondo la banca centrale tedesca un rialzo delle capacità economiche non porterà comunque alla piena occupazione.

La crescita dell’UEM è prevista al 2% per quest’anno e al 2,75% nel 2000.

Hai dimenticato la password?