Caso Regeni, informatore egiziano: “L’ho consegnato agli Interni”

29 dicembre 2016, di Alessandra Caparello

CAIRO (WSI) – Si chiama Mohamed Abdallah è a capo del sindacato egiziano degli ambulanti e ha ammesso egli stesso di essere un informatore dei servizi segreti egiziani e di aver consegnato Giulio Regeni agli uomini del presidente Al Sisi.

“Faceva troppe domande” dice Abdallah in un’intervista all’Huffington Post.

“L’ho denunciato e l’ho consegnato agli Interni e ogni buon egiziano, al mio posto, avrebbe fatto lo stesso (…) L’ultima volta che l’ho sentito al telefono è stato il 22 gennaio (ndr: 3 giorni prima del sequestro di Regeni), ho registrato la chiamata e l’ho spedita agli Interni”.

Hai dimenticato la password?