MICROSOFT DEBOLE, IN ARRIVO VERDETTO ANTITRUST?

4 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Il titolo Microsoft e’ uno dei pochi del settore tecnologico che oggi non ha beneficiato del rialzo alla borsa di New York. Peggio: il colosso di Bill Gates (noto in gergo sul floor come mr. Softee) ha chiuso la seduta di giovedi’ in ribasso. Alle 14:30 Microsoft (vedi MSFT, quotazioni interattive) faceva segnare un calo di 1 e 1/8 (-1,22%) a quota 90 e 7/8. A fine seduta si e’ assistito a qualche tentativo di acquisti, e il titolo ha recuperato a 91 e 23/32 (-0,31). Nonostante cio’ MSFT ha chiuso in rosso. Come mai?

Secondo alcune voci circolate a Wall Street domani potrebbe essere il giorno fatidico del verdetto, nell’ambito della nota causa anti-trust promossa contro la Microsoft dal governo americano. Il giudice ha gia’ confermato in passato che l’annuncio verra’ dato proprio un venerdi, a borsa chiusa, affinche’ il mercato azionario possa digerire la notizia durante il weekend senza quindi reagire istericamente, sia nel caso che la sentenza sia positiva per Microsoft, o in quello contrario.

Al di la’ delle ipotesi, l’unico fatto incontrovertibile e’ che il titolo ha dovuto fronteggiare per tutta la seduta uno stillicidio di vendite.

Hai dimenticato la password?