Intelligenza artificiale, macchine leggono meglio degli umani

16 gennaio 2018, di Livia Liberatore

Un modello di rete neurale sviluppato da Alibaba ha ottenuto punteggi più alti rispetto agli esseri umani in un test di comprensione della lettura, aprendo così la strada alle macchine per sostituire le persone nei lavori di customer service. Con questo software di intelligenza artificiale è la prima volta che le macchine superano gli uomini nella lettura.

Il test utilizzato è lo Stanford Question Answering Dataset, una prova di comprensione della lettura su più di 100 mila domande. I modelli di machine-learning di Alibaba hanno ottenuto un punteggio di 82.44 al test, contro lo 82.304 degli umani. Fino a questo momento, i computer venivano considerati in grado di prestazioni migliori in giochi complessi come gli scacchi, dove il potere di calcolo grezzo e una memoria infallibile hanno dato un vantaggio ai robot, mentre le lingue erano reputate più difficili da padroneggiare per le macchine.

I robot potrebbero essere utilizzati nella gestione dei clienti. Si Luo, scienziato capo dell’elaborazione del linguaggio naturale presso il braccio di ricerca di Alibaba, ha detto che questo passo significa che domande come “cosa causa la pioggia?” possono essere risposte con completezza da una macchina. Da specificare però che il sistema, almeno per il momento, funziona meglio con quesiti che offrono risposte chiare. Se la lingua o le espressioni sono troppo vaghe o sgrammaticate, o non c’è una risposta pronta i robot potrebbero andare in tilt e non essere efficaci.

“La tecnologia sottostante potrà essere applicata in modo graduale a numerose applicazioni come il servizio clienti, le visite guidate nei musei e la risposta online alle richieste dei pazienti, liberando gli sforzi umani”, ha affermato Si Luo.

Hai dimenticato la password?