Facebook al lavoro per creare la propria criptovaluta, ma ci vorranno anni

14 maggio 2018, di Mariangela Tessa

Si moltiplicano le indiscrezioni stampa sul possibile approdo di Facebook nel mercato delle valute virtuali. Secondo i rumors pubblicati dal sito di informazione finanziaria Cheddar, il colosso hi-tech sta “seriamente” prendendo in considerazione il lancio di una sua criptovaluta.

Una decisione in tal senso avrebbe effetti benefici sul gruppo, in quanto la tecnologia blockchain potrebbe aiutare il social network ad affrontare problemi legati alla verifica dell’identità di un utente o le pratiche pubblicitarie.

Il progetto non è tuttavia in calendario nel breve periodo. Stando ai rumors, ci vorranno anni prima di vedere qualcosa di concreto in questo campo. Che Facebook fosse interessato al mercato delle valute digitali in parte è stato confermato dalla stessa azienda. Pochi giorni fa, un portavoce del gruppo guidato da Mark Zuckerberg ha detto alla Cnbc che, al pari di molte altre aziende

“Facebook sta esplorando modi per sfruttare la potenza della tecnologia blockchain”. Un nuovo “piccolo team esplorerà le varie applicazioni”, ha aggiunto facendo riferimento alla recente riorganizzazione del management del gruppo tecnologico e alla creazione di un gruppo sperimentale concentrato sulla blockchain.

Fonti vicino al gruppo affermano inoltre che il social network non ha in programma nessuna offerta iniziale di monete (ICO), piuttosto effettuerà acquisizioni nel mercato delle blockchain e delle criptovaluta per sviluppare la propria valuta virtuale.

Va detto infine che Facebook ha già sperimentato una propria valuta virtuale nel 2009 con Facebook Credits, utilizzata per acquistare beni virtuali in giochi popolari come Farmville. Ma questa funzione non ebbe il successo sperato, e la società fu costretta ad eliminarla due anni dopo.

 

Hai dimenticato la password?