Ethereum da record, piace più di Ripple e Bitcoin: sfonda $1.400

10 gennaio 2018, di Mariangela Tessa

Ethereum inarrestabile aggiorna nuovi record. La valuta digitale ha raggiunto oggi il massimi storico di $1.417.38. Su base settimanale, i guadagni sono stati del 60% mentre nell’ultimo anno ammontano a +13.000%.

Grazie ai rialzi di questo inizio anno, la criptovaluta riaggancia il secondo posto della classifica alle spalle di Bitcoin per capitalizzazione di mercato con un valore complessivo di 131, 5 miliardi di dollari (dati Coindesk).

Come fanno notare alcuni commentatori e analisti statunitensi guardando agli aspetti tecnici del mercato delle criptovalute, l’accelerazione in queste prime sedute del nuovo anno delle quotazioni di Ethereum possono essere lette nell’ottica di una rotazione degli investimenti.

A quanto pare nelle ultime ore, chi scommette nelle criptovalute stanno uscendo dalla concorrente Ripple, la valuta che ha corso di piú nel 2017. Dopo essere cresciuta del 50% nei primi giorni del 2018, Ripple ha oggi un saldo negativo del 2%.

A sostenere la corsa di Ethereum sono inoltre le buone prospettive per il 2018. Come anticipato dal co-fondatore Steven Nerayoff, la crescita esponenziale dei progetti che verranno come protagonista la moneta digitale, circa dieci volte quelli dello scorso anno, lascia presagire che il prezzo di Etherum possa raddoppiare se non addirittura triplicare a fine 2018. Una performance che spingerebbe capitalizzazione di mercato di Ethereum sopra quella di Bitcoin.

 

Hai dimenticato la password?