Zona Euro, inflazione stimata frena meno del previsto

31 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Dovrebbe salire dell’1,6% a livello tendenziale l’inflazione in Eurolandia nel mese di agosto. Gli analisti si attendevano un ulteriore rallentamento, pari all’1,5%. Lo ha comunicato l’Ufficio statistico europeo (Eurostat) nella sua stima flash mensile. A luglio il dato sull’inflazione registrava una variazione positiva dell’1,7%. Il dato definitivo di agosto verrà annunciato dall’Eurostat il prossimo 30 settembre.