Yahoo attaccata dagli hacker: rubati dati degli utenti email

31 Gennaio 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Username e password rubati a un numero imprecisato di utenti e usati per raccogliere informazioni personali su di loro e sui loro contatti. Yahoo Mail, il servizio di posta elettronica di Yahoo, è finito nel mirino degli hacker. Ad annunciarlo è stata direttamente la società americana, che in un post su internet ha anche spiegato di aver già preso provvedimenti.

Con 273 milioni di account, Yahoo Mail è il secondo più grande servizio di posta elettronica al mondo. Secondo Yahoo, “l’attacco informatico aveva come obiettivo soprattutto la raccolta di nomi e indirizzi di posta elettronica dai messaggi inviati”. Questo potrebbe indicare che gli hacker cercavano indirizzi a cui inviare spam o email contenenti falsi messaggi e tentativi di truffa.

Il numero degli account coinvolti non è stato reso noto. Yahoo ha dichiarato che gli username e le password non sono stati rubati direttamente dai suoi sistemi informatici ma dal database di un’altra azienda.

Alcuni siti consentono infatti di usare come username il proprio indirizzo di posta elettronica e diversi utenti mantengono la stessa password. I pirati informatici potrebbero quindi essersi impossessati di quei dati e li potrebbero poi aver impiegati per fare login su Yahoo Mail.

Il gigante informatico statunitense ha assicurato che è già intervenuto per risolvere il problema. Sta chiedendo agli utenti coinvolti di modificare la propria password, sta rafforzando le misure di sicurezza e ha denunciato l’accaduto alle autorità.

Si tratta del secondo incidente che colpisce la posta elettronica di Yahoo nel giro di due mesi.
[ARTICLEIMAGE]
A dicembre il servizio aveva subito un’interruzione di alcuni giorni, scatenando l’ira di molti utenti e costringendo l’amministratore delegato Marissa Meyer a chiedere scusa.
(RaiNews24)