Wto: Doha, rappresentanti G4 a caccia di intese

20 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

I rappresentanti di Ue, Usa, India e Brasile, il cosiddetto G4 che raggruppa i maggiori protagonisti dell’Organizzazione mondiale del commercio (Omc), hanno cominciato ieri a Potsdam, presso Berlino, una riunione di alcuni giorni per un ultimo tentativo di evitare un fallimento del negoziato sulla liberalizzazione del commercio mondiale, quello che viene comunemente chiamato il negoziato di Doha, dal nome della capitale del Qatar dove ha avuto inizio nel 2001. Il commissario europeo al Commercio Peter Mandelson, la commissaria Ue all’Agricoltura, Mariann Fischer Boel, la segretaria americana al Commercio, Susan Schwab, il ministro del Commercio indiano, Kamal Nath, e il ministro degli Esteri brasiliano, Celso Amorim, si sono ritrovati alla residenza di Cecilienhof per un incontro informale a porte chiuse che dovrebbe protrarsi fino al fine settimana. Il ministro dell’economia tedesco, Michael Glos, ha detto di sperare in passi avanti.