Al via il World Business Forum a Milano, fra leadership e innovazione

28 Ottobre 2019, di Alberto Battaglia

Il World Business Forum, l’evento itinerante organizzato da Wobi e presente in 10 città suddivise in 3 continenti, farà la sua tappa a Milano fra il 29 e il 30 ottobre, presso il MiCo. Il fil rouge della serie di incontri, che vedranno “in cattedra” numerosi esperti di fama internazionale, sarà costituito dagli aspetti relazionali alla base della crescita aziendale.

“Super Minds”, il titolo di questa edizione del Wbf, “ci ricorda come il talento non debba essere più considerato meramente come una connotazione individuale, ma sempre più come un vero e proprio paradigma di organizzazione aziendale che coinvolge manager, dipendenti e anche stakeholder esterni all’azienda”, ha dichiarato il marketing director Europe di Wobi, Francesco Manzullo.

Dieci in tutto i protagonisti che si succederanno sul palco, ciascuno con un intervento di durata non inferiore ai 60 minuti.

Fra i nomi di spicco figura Simon Sinek, autore di vari best-seller sulla leadership, (‘Start with Why’ e ‘Leaders Eat Last’); il fondatore di Wikipedia, Jimmy Wales, l’ex pilota di Formula 1, Mark Webber (Red Bull, Williams, Jaguar, Minardi), l’esperto di strategia aziendale Gary Hamel (London Business School e direttore responsabile del programma Management Innovation eXchange).

E ancora, dal mondo accademico, Zoe Chance (Yale school of management), Stew Friedman (Wharton leadership program), Hal Gregersen, direttore esecutivo del Mit leadership center, Susan David, psicologa della Harvard Medical School autrice del best-seller Emotional Agility .

Concludono il parterre Whitney Johnson, esperta di innovazione e Victoria Roos-Olsson senior leadership consultant Franklincovey.

Wall Street Italia sarà media partner del World Business Forum.