Wells Fargo punisce Goldman Sachs e JP Morgan ma passa in sordina

13 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’euforia che sta caratterizzando oggi l’azionario USA a seguito dei conti sopra le attese di Alcoa ha messo in secondo piano la sforbiciata alle stime sugli utili di due colossi della finanza americana da parte della Wells Fargo. La banca d’affari ha tagliato le stime sui profitti trimestrali di Goldman Sachs a 1,65 dollari ad azione rispetto ai 3,02 usd precedentemente attesi, mentre quelli annuali vengono indicati ora a 18,35 dollari dai precedenti 19,72 usd. Bacchettata anche JP Morgan, che giovedì svelerà il proprio bilancio degli ultimi tre mesi. L’eps del gruppo è ora visto a 0,39 usd per il trimestre (0,56 usd il precedente) e a 3,13 usd per l’intero esercizio (-5% rispetto al precedente consensus). Sia Goldman Sachs che JP Morgan ignorano completamente il taglio e mostrano al Nyse un guadagno rispettivamente del 2,23% e del 3,11%.