Wellink, parlare di double dip è irritante

3 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Parlare di double dip è irritante, ma anche se a livello globale si dovesse verificare nel breve periodo una piccola ricaduta in recessione sarebbe “irrilevante”. Ad affermarlo è Nut Welling, numero uno della banca centrale olandese e membro del board della BCE a margine del Financial Stability Board di Seul. Piuttosto, sostiene Welling, bisogna guardare alle sfide future, in particolare all’esito della fine degli stimoli fiscali e monetari.