Wealth Management: Azimut si rafforza con Guidotti e Farisi nel family business

19 Dicembre 2019, di Massimiliano Volpe

Novità in casa Azimut Wealth Management, divisione di Azimut Capital Management dedicata ai patrimoni più importanti per complessità e dimensioni con 12,5 miliardi di euro di patrimoni complessivi e 270 wealth manager e private asset advisor. La società milanese prosegue la sua crescita ampliando le attività con una nuova struttura totalmente dedicata al family business.
Il progetto sarà sviluppato da Lorenzo Guidotti e Riccardo Farisi che fanno il loro ingresso in Azimut come Director nella divisione Azimut Wealth Management.

Il progetto si pone l’obiettivo di aggregare le diverse esigenze di gestione e ottimizzazione del patrimonio delle grandi imprese e famiglie italiane attraverso servizi fortemente personalizzati.

Guidotti e Farisi in qualità di Director, ossia professionisti della divisione Azimut Wealth Management che per rilevanza si relazionano direttamente con la direzione commerciale della società, assumono la responsabilità del nuovo progetto in qualità di Head of Family Business.

Paolo Martini, amministratore delegato e direttore generale di Azimut Holding ha dichiarato: “Ancora una volta si conferma la capacità di Azimut di attrarre professionisti di elevato standing che sanno riconoscere il valore e i vantaggi del nostro modello distributivo organizzato come un multi family office dove convergono diversi progetti specifici ad alto valore per i professionisti e i loro clienti.
Grazie alle esperienze e competenze di Lorenzo e Riccardo saremo in grado di presidiare il segmento degli Ultra Net Worth Individuals sviluppando un progetto che ci differenzierà ulteriormente dal resto del mercato
”.

“Dopo aver optato 10 anni fa per un scelta imprenditoriale che ci ha dato molte soddisfazioni e ci ha aiutati a creare un nuovo business – hanno commentato Lorenzo Guidotti e Riccardo Farisi – abbiamo deciso di cogliere nuovamente l’opportunità di un grande gruppo come Azimut dover poter coniugare tutta la nostra esperienza con le risorse di uno dei gruppi italiani finanziari più importanti, sicuramente quello maggiormente presente all’estero, il più dinamico e storicamente precursore dei tempi in un settore comunque particolare come è quello dell’asset management e del wealth management.”

Lorenzo Guidotti, 46 anni, dopo varie esperienze all’estero e poi in Italia in Schroders, ABN AMRO, Merrill Lynch e UBS nel capital market e nell’ Institutional Asset Management ha trascorso 9 anni in SCM Sim di cui è stato socio e membro del consiglio di amministrazione e dove ha sviluppato il business relativo al family office.

Riccardo Farisi, inizia in tesoreria di Natwest Capital Market per passare poi in Morgan Stanley a Londra, dove resta per 9 anni fino ad assumere la responsabilità della parte fixed income per i portafogli EMEA. Successivamente nel 2005 approda in Merriil Lynch assieme a Guidotti, poi in UBS e infine in SCM Sim dove ha ricoperto anche il ruolo di responsabile degli investimenti.