8 cose che abbiamo capito sullo stile d’investimento di Warren Buffett

23 Ottobre 2020, di Alberto Battaglia

Il successo di Warren Buffett ha attirato non solo l’interesse degli investitori, ma anche quello della ricerca accademica. In un recente studio pubblicato dalla University of South Florida – Muma College of Business, a firma del consulente Christian Koch, l’approccio all’investimento dell’Oracolo di Omaha è stato scomposto nel dettaglio. Partendo dalle affermazioni chiave di Buffett, il paper ha individuato otto caratteristiche distintive del suo stile d’investimento. Eccone una sintesi.

 

  1. Mantenere liquidità per avere la possibilità di comprare quando si presenta un’opportunità. “Se non c’è niente di intelligente da fare [sui mercati], il denaro è l’opzione predefinita”, aveva affermato Buffett nel 2003.
  2. Sfruttare l’interesse composto. Questo principio permette di incrementare progressivamente i propri ritorni reinvestendoli progressivamente (ne avevamo parlato nel dettaglio in questo articolo). “La natura dell’interesse composto è che si comporta come una palla di neve”, ossia tende a crescere come una valanga, ebbe a dire Buffett nel 1999.
  3. Proteggersi dall’inflazione detenendo azioni in portafoglio. L’inflazione è “il nemico degli investitori”, affermava Buffett nel 1999. L’aumento dei prezzi “può truffare l’investitore azionario”, aveva detto in seguito, nel 2003. E se guadagnare in prima persona un buon flusso di denaro è la migliore copertura, “la seconda è essere azionisti di un’impresa meravigliosa”, affermò Buffett nel 2007.
  4. Osservare ‘”il Buffett indicator”. Il leggendario investitore utilizza il rapporto tra la capitalizzazione di mercato e il prodotto interno lordo Usa per farsi un’idea di quanto le azioni siano o meno sopravvalutate in un dato momento.
  5. Possedere azioni: ovvero essere soci di un’impresa. La filosofia con cui Buffett acquista una quota azionaria rimane quella del socio di minoranza, ciò comporta avere una visione a lungo termine sull’azienda che si possiede e, va da sé, sono bandite le Quando Buffett acquista azioni, si considera un proprietario di minoranza della società e ha una visione a lungo termine delle sue prospettive.
  6. Avere autodisciplina. Questo significa, in primo luogo, “aspettare il momento giusto”, secondo Buffett. La pazienza, pertanto, è una qualità che non può mancare.
  7. Controllare le emozioni. Secondo quanto affermato da Buffett, nel 2009, “Devi avere una stabilità emotiva che ti accompagni attraverso quasi tutte le circostanze”.
  8. Attenzione alle fughe precipitose. Warren Buffett è convinto che buona parte dei rischi sui mercati siano amplificati “da un branco elettronico di persone in tutto il mondo” i quali pensano che le decisione relative al proprio portafoglio dovrebbero essere prese “ora per ora, minuto per minuto”, aveva detto l’investitore nel 2007. Anche per questo, quando il panico si diffonde, i movimenti dei mercati tendono assere estremi.