Warren Buffett: a 90 anni raggiunge nuovo traguardo, patrimonio sfonda $ 100 miliardi

11 Marzo 2021, di Mariangela Tessa

A 90 anni suonati, Warren Buffett, il finanziere americano presidente della Berkshire Hathaway, entra nel club, molto ristretto, di coloro che possiedono un patrimonio personale superiore ai 100 miliardi di dollari. Solo altre cinque persone possono vantare tanto: Jeff Bezos, Elon Musk, Bernard Arnault, Bill Gates e Marck Zuckerberg.

Lo ha segnalato, il Bloomberg Billionaires Index, spiegando che il risultato è stato raggiunto grazie al prezzo record toccato dalle azioni della sua compagnia Berkshire Hathaway: negli ultimi tre mesi ha segnato un aumento del +15% con una capitalizzazione di mercato superiore ai 600 miliardi di dollari.

Il tycoon americano è stato per decenni in cima alla classifica mondiale degli uomini più ricchi al mondo. Negli ultimi anni tuttavia Buffet è retrocesso per far spazio agli imprenditori dell’hi-tech, che hanno visto le proprie fortune salire vertiginosamente. È il caso di Jeff Bezos e Elon Musk per esempio.

Buffett: chi c’è nel club dei primi sei più ricchi al mondo

Come abbiamo detto, Buffett entra così in una ristrettissima cerchia di persone che vantano una fortuna personale da 100 miliardi di dollari in su. Troviamo ovviamente l’attuale individuo più ricco del mondo, Jeff Bezos, che – secondo Bloomberg – vale 180 miliardi di dollari e che ha riconquistato la vetta della classifica a scapito di Elon Musk, che resta al secondo posto (172 miliardi).

Sul terzo gradino del podio troviamo il fondatore di Microsoft Bill Gates, con 138 miliardi. Bernard Arnault, presidente del gruppo del lusso LVMH è quarto con 122 miliardi, mentre in quinta posizione c’è il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg, a 101 milioni di dollari.

Come alcuni dei personaggi già citati, Buffett, chiamato l”Oracolo di Omaha’, è noto per il suo profondo impegno filantropico: negli anni ha donato oltre 41 miliardi di dollari, principalmente alla fondazione dei Gates e alla sua istituzione rivolta ai bambini. Non solo. Quindici anni fa ha annunciato la volontà di donare in beneficenza quasi tutto il suo patrimonio