Wall Street: verso una chiusura con un discreto bottino

22 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Giornata di guadagni per la borsa di Wall Street, che si avvicina alla chiusura della seduta con un discreto bottino. La sessione, per la borsa americana, è già incominciata in rally recuperando la fiducia persa dopo la giornata sconfortante di ieri. A dare la giusta intonazione alla borsa americana ci ha pensato il fronte corporate con le numerose trimestrali che nella maggior parte dei casi hanno battuto le attese del mercato. Una su tutte Caterpillar che ha annunciato conti quasi raddopiati migliori delle stime e che sul Dow Jones mostra guadagni superiori ai due punti percentuali. Sembra essere passato quasi inosservato il dato macro sulle richieste settimanali di sussidi alla disoccupazioni che sono risulatate in aumento oltre le attese. Gli altri due dati previsti nell’agenda statunitense, pur non brillando, hanno comunque battuto le stime degli analisti. Risultano in calo le vendite di case esistenti USA del mese di giugno che mostrano un ribasso del 5,1% a 5,37 milioni di unità, rispetto ai 5,66 mln del mese di maggio. Le attese degli analisti indicavano una discesa a 5,10 milioni di unità. Registra un ribasso dello 0,2% anche il leading indicator relativo al mese di giugno rispetto al +0,5% rivisto di maggio. Il dato che è stato comunicato dal Conference Board degli Stati Uniti batte comunque le stime che attendevano un calo dello 0,3%. Sul mercato valutario, l’euro consolida il recupero nei confronti del biglietto verde superando gli 1,29 dollari. Intanto, il numero uno della Federal Reserve Ben Bernanke intervenendo alla commissione Servizi Finanziari della Camera ha detto che la Fed è pronta “ad adottare misure per stimolare ulteriormente l’economia se la crescita risulta essere più debole di quanto previsto.” Il Dow Jones mostra un rialzo del 2,16% a 10338,87 punti, l’S&P500 un incremento del 2,33% a 1094,51 punti ed il Nasdaq una plusvalenza dello 2,52% a quota 2216.