WALL STREET SOPRAFFATTA DA REALIZZI DI PROFITTO

19 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alla soglia di meta’ giornata tutti i principali indici di borsa accentuano il ribasso. Nasdaq scivola sotto quota 4.100 punti con una cessione superiore al 2%. Grande nervosismo sui mercati, nonostante utili aziendali generelmente positivi.

(verifica quotazioni indici aggiornate IN TEMPO REALE in prima pagina)

Gli investitori hanno accolto con disappunto i risultati trimestrali di Microsoft e Apple con ripercussioni fortemente negative su tutto il comparto tecnologico.

La reazione dei mercati e’ ancora una volta particolarmente violenta: la societa’ di Bill Gates ha infatti battuto, seppur in breve misura, le stime degli analisti per quanto riguarda gli utili e le uniche incertezze si registrano nei fatturati.

Il settore tecnologico “ha guadagnato cosi’ tanto dall’inizio di giugno – prova a spiegare Jay Nakahara, manager di Invesco-GT Technology Fund – che molti investitori scelgono di fare cassa”.

Sui listini in generale sono in rialzo tabacco, auto, alimentare, media e bancario.

Segno meno per petrolifero, brokeraggio, software, prodotti medicali, giocattoli, semiconduttori, Internet e biotecnologie.

Tra i principali titoli in movimento a meta’ giornata a Wall Street:

Nel settore dei software, Veritas Software (VRTS), la societa’ per l’archiviazione dati, ha chiuso il secondo trimestre con un utile di 13 centesimi per azione, superiore alle aspettative del mercato. Gli analisti di Wall Street prevedevano un utile di 12 centesimi per azione. Il titolo Veritas perde a meta’ giornata il 10,5%.(Vedi articoli WSI del 18 luglio 2000 delle 16:10 e delle 8:03)

Nel settore tecnologico, Rambus Inc. (RMBS), la societa’ di memorie per computer, ha riportato per il suo terzo trimestre fiscale un utile di 4 centesimi per azione, in linea con le aspettative di Wall Street. Il titolo Rambus perde il 6%.(Vedi articoli WSI del 18 luglio 2000 delle 16:12 e delle 8:03)

Nel settore informatico, Microsoft (MSFT), la piu’ grande softwarehouse del mondo, ha chiuso il suo quarto trimestre fiscale con un utile di 44 centesimi, superiore di due centesimi alle stime degli analisti. Il titolo Microsoft perde il 6,5%.(Vedi articoli WSI del 18 luglio 2000 delle 16:15 e delle 8:03)

Nel settore dei semiconduttori, Intel Corp. (INTC), leader mondiale di microprocessori, ha chiuso il secondo trimestre con un utile di 50 centesimi per azione, pari a un dollaro prima del frazionamento azionario. Le aspettative di mercato erano di $0,98 per azione (dato precedente allo split). A meta’ giornata, il titolo Intel e’ praticamente invariato.(Vedi articoli WSI del 18 luglio 2000 delle 16:20 e delle 8:03)

Nel settore informatico, Apple Computer (AAPL) ha riportato per il suo terzo trimestre fiscale un utile di 45 centesimi per azione, battendo per un centesimo le aspettative del mercato. Il titolo Apple perde piu’ del 5%.(Vedi articoli WSI del 18 luglio 2000 delle 16:36 e delle 8:03)

Nel settore Internet, DoubleClick Inc. (DCLK), la prima societa’ pubblicitaria della Rete, ha chiuso il secondo trimestre con una perdita di 18 centesimi per azione. Il titolo DoubleClick perde il 10%.(Vedi articoli WSI del 18 luglio 2000 delle 17:05 e delle delle 8:03)

Nel settore dei semiconduttori, Broadcom Corp. (BRCM), la societa’ che sviluppa microprocessori per le telecomunicazioni, ha chiuso il secondo trimestre con un utile di 22 centesimi ad azione, in rialzo rispetto allo stesso periodo del 1999 grazie alla forte crescita delle vendite. Le aspettative degli analisti erano di 19 centesimi per azione. Il titolo perde a meta’ giornata il 2,25%.(Vedi articolo WSI delle 8:03)

Nel settore dei software, Commerce One (CMRC) ha chiuso il secondo trimestre con una perdita di 10 centesimi per azione, rispetto ai 13 centesimi previsti dagli analisti. Il titolo riduce leggermente le perdite e segna un ribasso superiore all’ 11,5%.(Vedi articolo WSI delle 8:03)

Nel settore delle apparecchiature medicali, Boston Scientific (BSX) ha chiuso il secondo trimestre con un utile netto di 30 centesimi per azione battendo le aspettative per 2 centesimi. Il titolo perde il 25,75%.(Vedi articolo WSI delle 8:03)

Nel settore tecnologico, Compuware (CPWR) ha riportato per il primo trimestre del suo anno fiscale un utile di 9 centesimi per azione. Il titolo perde l’ 1,5%.(Vedi articolo WSI delle 8:03)

Nel settore alimentare, Coca-Cola (KO) ha chiuso il secondo trimestre con un utile di 44 centesimi per azione, al di sopra delle aspettative del mercato per tre centesimi. Il titolo guadagna quasi il 2,5%.(Vedi articoli WSI delle 8:07 e delle 9:00)

Nel settore del trasporto aereo, United Airlines (UAL) ha riportato per il secondo trimestre utili operativi di $3,47 per azione, battendo le aspettative di Wall Street. Gli analisti avevano previsto un utile operativo di $3,24 per azione. Il titolo United perde il 10,5%.(Vedi articoli WSI delle 8:15 e delle 9:00)

Nel settore finanziario, Citigroup Inc (C), il primo gruppo finanziario al mondo, ha registrato per il secondo trimestre un utile in rialzo del 23% sull’anno. La societa’ ha chiuso il trimestre appena concluso con un utile di 87 centesimi per azione. Le aspettative erano di 83 centesimi per azione. Il titolo Citigroup guadagna l’ 1%.(Vedi articolo WSI delle 8:20)

Nel settore dell’informazione, CNET Networks (CNET), un servizio di informazione specializzata nell’high-tech, ha concluso le trattative per l’acquisto di Ziff-Davis (ZD), casa editrice leader nelle riviste di computer. Il titolo CNET perde piu’ del 13%.(Vedi articolo WSI delle 8:22)

Nel settore delle infrastrutture per database, EMC (EMC) ha chiuso il secondo trimestre con un utile in rialzo del 50% grazie alla forte crescita del fatturato. La societa’ ha registrato nel trimestre appena concluso un utile di $429 milioni, pari a 19 centesimi per azione. Gli analisti avevano previsto un utile di 17 centesimi. A meta’ giornata, il titolo EMC inverte la tendenza e guadagna il 4,5%.(Vedi articoli WSI delle 8:30 e delle 9:00)

Nel settore aerospaziale, Boeing (BA) ha riportato per il secondo trimestre un utile di 71 cenetsimi per azione, al di sopra delle aspettative di Wall Street. Gli analisti avevano previsto un utile di 66 centesimi per azione. Il titolo Boeing perde piu’ dello 0,5%.(Vedi articoli WSI delle 8:35 e delle 9:00)

Nel settore delle telecomunicazioni, Qwest Communications (Q) ha chiuso il secondo trimestre con un utile di $7,2 milioni, pari a un centesimo per azione. L’anno precedente gli utili si erano attestati a $18,5 milioni, o 2 cenetesimi per azione. Il titolo Qwest e’ praticamente invariato.(Vedi articoli WSI delle 8:43 e delle 9:00)

Nel settore della telefonia mobile, Motorola (MOT), societa’ leader nei microprocessori dedicati e secondo produttore mondiale di telefonini, ha chiuso le trattative per l’acquisizione della divisione network di Zenith Electronic Corporation (ZETHQ). Il titolo Motorola perde piu’ dell’ 1%, mentre il titolo Zenith Electronic perde quasi il 6%.(Vedi articolo WSI delle 8:56)

Nel settore automobilistico, Ford Motor (F), il secondo gruppo automobilistico al mondo, ha dichiarato per il secondo trimestre un utile operativo di $2,07 per azione, al di sopra delle aspettative di Wall Street per 12 centesimi. Compresi gli oneri straordinari, la societa’ ha registrato una perdita di $577 milioni. Il titolo Ford guadagna il 3%.(Vedi articoli WSI delle 9:00 e delle 9:05)

Sempre nel settore automobilistico, Fiat (FIA), il sesto costruttore mondiale, rischia di dover restituire 32 miliardi di lire (circa $15 milioni) ricevuti dal governo italiano a titolo di incentivo per la costruzione di una linea di assemblaggio per i veicoli commerciali Iveco. Il titolo Fiat perde piu’ dell’ 1,5%.(Vedi articolo WSI delle 9:08)

Nel settore finanziario, Chase Manhattan Bank (CMB), il terzo gruppo bancario americano, ha riportato un utile di 85 centesimi per azione, in ribasso del 22%. Le aspettative erano di 83 centesimi per azione. Il titolo Chase perde quasi lo 0,5%.(Vedi articolo WSI delle 9:00)

Nel settore bancario, Bank One (ONE), il quinto gruppo americano, ha chiuso il secondo trimestre con una perdita di $1,27 miliardi, pari a $1,11 per azione. Esclusi gli oneri straordinari gli utili si sono attestati a 55 centesimi per azione, al di sotto dei 64 centesimi previsti dagli analisti di First Call/Thomson Financial. Il titolo Bank One guadagna quasi il 7%.(Vedi articolo WSI delle 9:00)

Nel settore finanziario, E*Trade (EGRP), il broker online americano, ha chiuso il terzo trimestre del suo anno fiscale con un utile di 2 centesimi per azione. Gli analisti avevano previsto una perdita di 1 centesimo per azione. Il titolo E*Trade guadagna piu’ del 3%.(Vedi articolo WSI delle 9:00)

Nel settore dell’elettronica, Tyco International (TYC), il primo produttore al mondo di componentistica per l’elettronica (connettori), ha registrato per il terzo trimestre del suo anno fiscale un utile in rialzo del 42%. Gli utili operativi si sono attestati a 58 centesimi per azione, al di sopra delle aspettative per un centesimo. Il titolo Tyco perde il 4%.(Vedi articolo WSI delle 9:00)

Nel settore del trasporto aereo, American Airlines (AMR) ha chiuso il secondo trimestre con un utile di $1,75 per azione, in rialzo del 32% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Gli analisti di First Call/Thomson Financial avevano previsto un utile di $1,57 per azione. Il titolo American Airlines perde piu’ del 7,5%.(Vedi articolo WSI delle 9:00)

Sempre nel settore del trasporto aereo, US Airways (U) ha registrato per il secondo trimestre un utile di $1,17 centesimi per azione, pari a $80 milioni. Il fatturato si e’ attestato a $2,4 miliardi. Il titolo perde quasi il 4%.(Vedi articolo WSI delle 9:00)

Nel settore alimentare, Nabisco Holdings (NA), la prima societa’ americana di prodotti da forno confezionati, ha annunciato che gli utili del secondo trimestre hanno registrato una crescita del 29% sull’anno. La societa’ ha chiuso il trimestre con un utile di 37 centesimi per azione, al di sopra delle aspettative per 4 centesimi. Il titolo NA guadagna quasi l’ 1%.(Vedi articolo WSI delle 9:00)

Sempre nel settore alimentare, Nabisco Group (NGH), la societa’ che possiede l’81% di Nabisco Holdings, ha chiuso il secondo trimestre un utile di 23 centesimi per azione, in rialzo del 28% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Le aspettative erano di 22 centesimi per azione. Il titolo Nabisco guadagna l’ 1%.(Vedi articolo WSI delle 9:00)

Nel settore dell’editoria, McGraw-Hill (MHP) ha registrato per il secondo trimestre un rialzo del 20% negli utili. La societa’ ha chiuso il trimestre con un utile di 55 centesimi per azione, al di sopra delle aspettative per 3 centesimi. Il titolo McGraw-Hill guadagna quasi lo 0,5%.(Vedi articolo WSI delle 9:00)

Nel settore della biotecnologia, Incyte Genomics (INCY) ha registrato nel secondo trimestre una perdita di 21 centesimi per azione, nettamente inferiori alle attese del mercato grazie a un rialzo del 21% nel fatturato. Gli analisti aveva previsto una perdita di 39 centesimi. Il titolo Incyte Genomics guadagna quasi il 4,5%.(Vedi articolo WSI delle 9:00)

Ecco di seguito le lista dei 10 titoli al New York Stock Exhange (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(EMC) EMC Corporation 6,644,900 82.125 +3.563 +4.53%;

(CPQ) Compaq Computer Corporation 6,187,100 27.750 -0.625 -2.20%;

(ONE) BANK ONE CORPORATION 6,245,400 32.063 +2.063 +6.88%;

(AOL) America Online, Inc. 6,128,500 59.563 -1.188 -1.95%;

(BSX) Boston Scientific Corporation 5,985,800 19.125 -6.625 -25.73%;

(UIS) Unisys Corporation 5,784,700 10.750 -0.250 -2.27%;

(TYC) Tyco International Ltd. 5,607,600 51.750 -2.125 -3.94%;

(T) AT&T Corp. 5,267,400 33.688 -0.688 -2.00%;

(LU) Lucent Technologies Inc. 4,993,300 64.313 +1.250 +1.98%;

(MOT) Motorola, Inc. 5,036,300 37.000 -0.500 -1.33%.

Ecco di seguito le lista dei 10 titoli al Nasdaq (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(MSFT) Microsoft Corporation 34,907,900 73.375 -5.125 -6.53%;

(INTC) Intel Corporation 14,978,700 142.813 -0.188 -0.13%;

(VRTS) VERITAS Software Corporation 13,784,000 114.063 -13.500 -10.58%;

(CMRC) Commerce One, Inc. 12,143,300 58.750 -7.813 -11.74%;

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 12,259,800 67.000 -0.250 -0.37%;

(GENU) Genuity Inc. 7,737,600 9.750 +0.688 +7.59%;

(DMIC) Digital Microwave Corporation 6,849,400 33.188 -8.625 -20.63%;

(ORCL) Oracle Corporation 6,537,400 74.500 +0.313 +0.42%;

(FDRY) Foundry Networks, Inc. 6,539,700 103.813 -20.313 -16.36%;

(JDSU) JDS Uniphase Corporation 6,301,600 109.375 -1.938 -1.74%.