Wall Street ritrova la fiducia, GM stella indiscussa

18 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Wall Street si conferma robusta a metà giornata, spinta dall’entusiasmo per il ritorno in Borsa di General Motors e dall’affievolirsi delle tensioni legate alla situazione irlandese. Dublino ha fatto sapere che accetterà gli aiuti di UE e FMI, che in questo momento si trova in Irlanda per dei sopralluoghi, soprattutto per il settore bancario e comunque sotto forma di prestiti. Sicuramente di supporto sono stati i dati macroeconomici diffusi oggi. I sussidi alla disoccupazione sono infatti saliti meno del previsto, con buone letture anche a livello di media delle ultime quattro settimane e richieste continuative. Il Philly Fed è letteralmente volato oltre i 22 punti a dispetto delle attese che lo vedevano crescere da 1 punto a 5 punti, mentre il leading indicator è migliorato poco meno del consensus. Stella indiscussa della giornata è oggi General Motors, che torna a Wall Street dopo alcuni anni di assenza. I titoli della casa d’auto di Detroit hanno aperto subito in forte rialzo, e mostrano ora al Nyse un guadagno del 6,42% a 35,11 dollari, ben al di sopra dei 33 dollari fissati ieri sera. Sempre in luce il comparto retail all’appuntamento in questi giorni con i dati di bilancio. Anche oggi numerose compagnie quali Limited Brands e Dollar Tree si sono dimostrate all’altezza delle aspettative. Il Dow Jones segna un vantaggio dell’1,66%. l’S&P500 dell’1,79%, il Nasdaq dell’1,92%.