Wall Street resta ottimista confortata dalla FED

7 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Wall Street chiude in frazionale rialzo la seduta post-festiva, dopo i guadagni messi a segno a Pasquetta, quando il mercato statunitense si era mosso solitario nell’universo finanziario. La borsa newyorkese, in realtà, era partita in leggero ribasso, venendo sommersa da realizzi. Nel prosieguo, gli indici a stelle e strisce hanno recuperato terreno, in una giornata scarna di dati macroeconomici. A sostenere gli scambi ha contribuito ancora l’ottimismo sulla ripresa economica, alimentato nei giorni scorsi da alcuni positivi indicatori congiunturali, ma anche la conferma di un miglioramento d3ll’attività economica arrivata dalla Federal Reserve. Le Minutes del FOMC, infatti, hanno confermato che le condizioni dell’economia americana sono in via di miglioramento, anche se preoccupa ancora lo stato del mercato del lavoro. I tassi, comunque, resteranno bassi per un prolungato periodo di tempo. Al termine delle contrattazioni, il Nasdaq segna un incremento dello 0,3% a 2436,81 punti, mentre lo S&P 500 sale dello 0,17% a 1189,43 punti. IN lieve flessione il Dow Jones che lima lo 0,03% a 10969,99 punti. L’attenzione degli investitori è stata incentrata sul fronte societario, a cominciare dalla vicenda di Massey Energy Co dopo l’esplosione avvenuta domenica in una miniera di carbone del West Virginia di proprietà della società. Il titolo è colato a picco al Nyse. I riflettori sono stati puntati anche su Peabody Energy in scia alla vicenda della conquista di MacArthur Coal.