Wall Street negativa spinge ancora più a fondo le Borse europee

7 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’andamento volatile di Wall Street, al momento negativa dopo un avvio in rosso ed un successivo tentativo di rimonta, non da’ alcun sostegno agli eurolistini, che sprofondano sui minimi dopo qualche segnale di ripresa evidenziato a metà giornata. Secondo i traders il mercato a stelle e strisce sarebbe cauto ma anche nervoso soprattutto a causa dell’incertezza circa quanto successo ieri negli ultimi minuti di contrattazioni. A poco è servito il tutto sommato positivo dato sul mercato del lavoro Usa, che ha evidenziato un aumento degli occupati non agricoli superiore alle attese deglia analisti, nonostante il tasso di disoccupazione sia salito al 9,9% a dispetto degli analisti che lo vedevano fermo al 9,7%. Vendite diffuse tra tutti i settori, in particolar modo su quello turistico. Pioggia di vendite su Parigi che lascia sul parterre il 3,22% e Amsterdam -3,05%. Molto tesa Bruxelles -2,09%, mentre Londra arretra dell’1,91%. Non fanno meglio Francoforte -1,73%, Madrid -1,59% e Zurigo -1,34%.