Wall Street in timido rialzo spera in stimoli da Fed e earning season

11 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Avvio in moderato rialzo per la borsa più grande del mondo in una sessione che si preannuncia calma e con volumi contenuti sia per l’assenza di spunti macroeconomici che per la festività del Columbus Day. Oggi, infatti, resteranno chiusi il mercato obbligazionario e gli uffici federali. Questo lunedì farà da apripista ad una settimana intensa che vedrà molti colossi del calibro di Google, JP Morgan e General Electric all’appuntamento con i bilanci. Gli investitori, delusi dall’attuale scenario macroeconomico sperano, come nella precedente tornata di conti, di confermare che il settore corporate gode di ottima salute. Resta sullo sfondo la delusione per il job report di venerdì che ha ancora una volta messo in luce lo stato di debolezza del mercato del lavoro a stelle e strisce, spina nel fianco della ripresa economica insieme a quello immobiliare. Il dato ha tuttavia spalancato le porte a possibili mosse di stimolo da parte della Federal Reserve, iniettando un certo ottimismo tra gli investitori. In questo scenari assumono grande valenza i verbali del Fomc che verranno pubblicati domani, per cercare di carpire qualche indicazioni sulle mosse future della Federal Reserve. Sulle prime battute il Dow Jones segna un timido +0,13% a 11.021 punti, l’S&P500 avanza dello 0,12% a 1.166 punti. Piatto il Nasdaq a 2.403 punti.