WALL STREET FA LE BIZZE A DISPETTO DEI NUMERI

18 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Tutti i principali indici di borsa sono in netto ribasso nonostante una raffica di utili trimestrali superiori alle aspettative e un’inflazione in giugno sostanzialmente in linea con le previsioni.

(verifica quotazioni indici aggiornate IN TEMPO REALE in prima pagina)

L’indice dei prezzi al consumo ha registrato in giugno un aumento dello 0,6%, ma osservando il’core index’ il dato depurato dalle componenti piu’ volatili, il settore alimentare e quello dell’energia, l’inflazione rimane fredda allo 0,2%.

L’aumento, il piu’ forte dal marzo scorso, e’ dovuto esclusivamente al ‘caro petrolio’ e gli economisti sottolineano con sorpresa come sinora il costo dei carburanti non abbia avuto impatto nei prezzi in generale.

Le societa’ che hanno diffuso questa mattina i risultati del secondo trimestre hanno in generale battuto le previsioni, ma altri importanti nomi pubblicheranno i bilanci solo dopo la chiusura dei mercati, fra questi Intel e Microsoft.

Tra i principali titoli in movimento questa mattina a Wall Street:

Nel settore dell’elettronica, STMicroelectronics (STM) ha realizzato un utile netto nel secondo trimestre di $336,5 milioni, +174,7% rispetto al secondo trimestre del 1999. Il titolo perde questa mattina piu’ del 4%.(Vedi articolo WSI delle 6:28)

Nel settore finanziario, Merrill Lynch (MER), la piu’ grande banca d’affari del mondo, ha chiuso il secondo trimestre con utili pari a $902 milioni, $2,01 per azione, segnando un incremento del 34% rispetto allo stesso periodo del 1999. Il titolo Merrill Lynch perde quasi l’ 1%.(Vedi articolo WSI delle 8:06)

Nel settore dell’elettronica, Philips (PHG), il colosso olandese dell’elettronica di consumo, ha chiuso il secondo trimestre con un utile operativo piu’ che raddoppiato rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il titolo Philips perde quasi il 6%.(Vedi articolo WSI delle 8:14)

Nel settore automobilistico, General Motors (GM), il primo costrutture mondiale, ha chiuso il secondo trimestre con utili di $1,75 miliardi, pari a $2,93 per azione. Il titolo guadagna questa mattina quasi l’ 1,5%.(Vedi articolo WSI delle 8:16)

Nel settore del trasporto aereo, Continental Airlines (CAL), la quinta linea aerea negli Stati Uniti, ha riportato per il secondo trimestre un utile operativo di $2,46 per azione, nettamente superiore alle aspettative de mercato. Il titolo Continental guadagna quasi il 2%.(Vedi articolo WSI delle 8:28)

Nel settore industriale, Honeywell (HON) ha chiuso il secondo trimestre con un utile in rilazo del 13%, in linea con le aspettative del mercato. Il gruppo industriale ha registrato un utile di $605 milioni, pari a $0,75 per azione. Il titolo perde piu’ del 2,5%.(Vedi articolo WSI delle 8:49)

Nel settore dei prodotti di largo consumo, Johnson & Johnson (JNJ) ha battuto le stime di mercato per il secondo trimestre presentando utili di $0,94 per azione, contro una previsione di $0,92. Il titolo guadagna quasi l’ 1%.(Vedi articolo WSI delle 8:56)

Nel settore alimentare, Coca-Cola Enterprises (CCE), la divisione dedicata all’imbottigliamento delle bevande prodotte dalla societa’ di Atlanta, ha annunciato questa mattina utili operativi di 30 centesimi per azione, in forte rialzo rispetto agli 8 centesimi dello scorso anno. Il titolo Coca-Cola guadagna quasi il 2%..(Vedi articolo WSI delle 9:03)

Nel settore dei prodotti di largo consumo, Philip Morris (MO) ha chiuso il secondo trimestre con un utile netto di $0,95 per azione, in linea con le aspettative del mercato. Il fatturato e’ cresciuto a $21 miliardi. Il titolo Philip Morris e’ invariato.(Vedi articolo WSI delle 9:28)

Nel settore della telefonia mobile, Nextel Communications (NXTL) ha chiuso il secondo trimestre con una perdita di 38 cenetsimi per azione, leggermente superiore ai 36 centesimi previsti dagli analisti. Il titolo Nextel guadagna quasi lo 0,5%.(Vedi articolo WSI delle 9:38)

Nel settore delle telecomunicazioni, Time Warner (TWX), il colosso dei media che si sta fondendo con America Online (AOL), ha riportato per il secondo trimestre utili di 11 centesimi per azione, tre centesimi al di sopra delle aspettative. Il titolo Time Warner perde quasi l’ 1%, mentre il titolo AOL perde quasi il 2,5%.(Vedi articolo WSI delle 9:52)

Nel settore tecnologico, Unisys (UIS) perde questa mattina l’ 11,5% dopo aver aver riportato per il terzo trimestre fiscale utili di 18 centesimi per azione, al di sotto delle aspettative per un centesimo.(Vedi articolo WSI delle 10:00)

Nel settore dei semiconduttori, Novellus Systems (NVLS) ha chiuso il secondo trimestre con un guadagno di 56 centesimi ad azione, in rialzo rispetto ai 10 centesimi dello stesso periodo del 1999. Il titolo Novellus perde il 3,5%.

Sempre nel settore dei semiconduttori, Lattice Semiconductor (LSCC) ha chiuso il secondo trimestre con un guadagno di 61 centesimi per azione, di sei centesimi superiore alle aspettative di First Call/Thomson Financial e in rialzo rispetto ai 26 centesimi dello stesso periodo del 1999. Il titolo perde piu’ del 4%.

Ecco di seguito le lista dei 10 titoli al New York Stock Exhange (dati delle 10:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(CPQ) Compaq Computer Corporation 1,959,400 27.688 -0.094 -0.34%;

(MOT) Motorola, Inc. 2,562,800 38.563 +0.438 +1.15%;

(LU) Lucent Technologies Inc. 2,153,200 65.563 -0.438 -0.66%;

(AOL) America Online, Inc. 2,163,600 61.438 -1.563 -2.48%;

(GE) General Electric Company 1,651,200 53.313 -0.375 -0.70%;

(MO) Philip Morris Companies Inc. 1,808,100 23.625 invariato 0.00%;

(T) AT&T Corp. 1,384,200 33.375 +0.188 +0.57%;

(ODP) Office Depot, Inc. 1,035,600 6.625 +0.250 +3.92%;

(PFE) Pfizer Inc 1,197,700 46.125 +0.031 +0.07%;

(TYC) Tyco International Ltd. 823,700 53.750 +0.375 +0.70%.

Ecco di seguito le lista dei 10 titoli al Nasdaq (dati delle 10:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 5,173,100 68.750 -0.875 -1.26%;

(DELL) Dell Computer Corporation 4,419,800 54.188 +0.625 +1.17%;

(CMRC) Commerce One, Inc. 3,430,400 67.188 +2.813 +4.37%;

(MSFT) Microsoft Corporation 3,024,300 78.000 -0.188 -0.24%;

(ISLD) Digital Island, Inc. 2,997,500 39.063 -5.563 -12.47%;

(INTC) Intel Corporation 2,956,900 143.750 -2.563 -1.75%;

(QCOM) QUALCOMM Incorporated 2,663,100 67.500 -2.313 -3.31%;

(JDSU) JDS Uniphase Corporation 2,582,500 116.375 +0.563 +0.49%;

(SUNW) Sun Microsystems, Inc. 2,576,100 97.750 +1.375 +1.43%;

(JNPR) Juniper Networks, Inc. 2,758,300 167.313 -6.813 -3.91%.