WALL STREET, DENARO SOLTANTO SUL NASDAQ

14 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il Mercato della New Economy termina la settimana sui guadagni: il settore tecnologico e’ dunque sempre protagonista. Le multinazionali del tabacco, multate per $145 miliardi, schiacciano il Dow Jones in dirittura d’arrivo.

Il Nasdaq ha chiuso a 4.243,02 (+1,63%), il Dow Jones ha chiuso a 10.806,74 (+0,17%), l’S&P 500 a 1.509,48 (+0,91%) e il Russell 2000 a 542,64 (-0,02%).

I dati economici diffusi in prima mattinata hanno mostrato un quadro dell’inflazione ancora incerto, non aiutando a dissipare i dubbi degli investitori sulla direzione della politica monetaria della Federal Reserve nel breve periodo.

Questi i numeri dell’economia Usa nel mese di giugno:

Indice dei prezzi alla produzione +0,60%

Produzione industriale +0,20%

Vendite al dettaglio +0,50%

La locomotiva americana continua a correre, ma osservando l’Indice dei prezzi alla produzione depurato dalle componenti piu’ volatili, il settore alimentare e quello dell’energia, si osserva una flessione dello 0,1%.

Il grande macchinista, Alan Greenspan, presidente della Fed, sembrerebbe avere la situazione sotto controllo: la cura da cavallo di sei strette sul costo del denaro negli ultimi 12 mesi ha fatto effetto, l’unica ombra riguarda le vendite al dettaglio, aumentate oltre le previsioni (+0,5% contro una stima dello 0,3%).(Vedi articoli WSI delle 08:30 e delle 09:15)

L’atteggiamento guardingo dei mercati ha tenuto i trenta principali titoli industriali a oscillare per tutto il giorno in balia della volatilita’.

Quando sul finale Dow Jones ha provato a rialzare la testa e’ arrivata la mazzata sul comparto del tabacco: un tribunale della Florida ha riconosciuto danni puntivi per quasi $145 miliardi a circa 700.000 fumatori che hanno subito danni irreparabili dal fumo delle sigarette.

I principali produttori hanno annunciato ricorso contro la sentenza, la piu’ severa mai pronunciata contro una societa’, ma intanto a Wall Street sono scattati gli ordini di vendita.

Sui listini hanno chiuso in rialzo elettronica, trasporto aereo e ferroviario, banche, telecomunicazioni, Internet, semiconduttori.

Segno meno per tabacco, farmaceutico, chimico, cartario.

Tra i principali titoli in movimento quest’oggi a Wall Street:

Nel settore tecnologico, Jupiter Networks (JNPR), ha riportato per il secondo trimestre un utile di $0,04 per azione, superiore di quattro centesimi rispetto alle aspettative. Il titolo ha guadagnato il 4%. (Vedi articolo WSI del 13 luglio 2000 delle 16:25)

Nel settore dei personal computer, Gateway (GTW), uno dei piu’ popolari marchi di pc in vendita su Internet, ha chiuso il secondo trimestre con un utile di 37 centesimi per azione. Le aspettative del mercato erano di 36 centesimi per azione. Il titolo ha perso il 6%.(Vedi articolo WSI del 13 luglio 2000 delle 16:35)

Nel settore high-tech, Altera Corp. (ALTR), ha chiuso il secondo trimestre con un utile netto di 47 centesimi per azione, le previsioni erano di 44 centesimi. Il titolo ha guadagnato piu’ dell’ 8%. (Vedi articolo WSI del 13 luglio 2000 delle 16:40)

Nel settore dei software, Seagate Technology (SEG), la societa’ di hardware per l’archiviazione dati ha registrato per il quarto trimestre fiscale un utile netto di $0,22 per azione, di due centesimi superiori alle previsioni di Wall Street. Il titolo ha guadagnato quasi il 2%. (Vedi articolo WSI del 13 luglio 2000 delle 16:45)

Nel settore dei semiconduttori, PMC-Sierra (PMCS) ha comunicato ieri alla chiusura dei mercati utili trimestrali in rialzo del 42% sull’anno grazie alla forte crescita del fatturato. La societa’ ha chiuso il secondo trimestre con un utile di $49,9 milioni, pari a 30 centesimi per azione. Escludendo gli oneri straordinari, gli utili si sono piu’ che triplicati attestandosi a $39 milioni, o 23 centesimi per azione. Gli analisti di First Call/Thomson Financial prevedevano un utile di 19 cenetsimi per azione. Il titolo ha perso quasi il 5,5%. (Vedi articolo WSI del 13 luglio 2000 delle 17:10)

Nel settore aereospaziale, Lockheed Martin (LMT) prevede di cedere la controllata Aerospace Electronics Systems alla britannica Bae Systems per $1,67 miliardi. Il titolo Lockheed ha guadagnato il 5%.(Vedi articolo WSI delle 4:26)

Nel settore della telefonia mobile, Telefonica Moviles Espana, la societa’ leader nel mercato spagnolo, ha firmato questa mattina un accordo strategico con Motorola (MOT) per sviluppare applicazioni e servizi wireless congiunti. Il titolo Motorola ha perso l’ 1,5%.(Vedi articolo WSI delle 8:51)

Nel settore delle telecomunicazioni, Sprint (FON) ha annunciato questa mattina di non essere interessata ad alcun tipo di fusione e di non essere in trattative con nessuna societa’. Gli analisti considerano ancora Sprint un possibile target per l’acquisizione in particolare dopo la rottura dell’accordo di fusione con WorldCom (WCOM). Il titolo Sprint ha guadagnato quasi il 3%, mentre WorldCom ha guadagnato piu’ del 2,5%.

Nel settrore farmaceutico, Merck & Co. (MRK) non puo’ mettere sul mercato il farmaco contro il colesterolo Mevacor senza la prescrizione medica. La Food and Drug Administration, l’organo di controllo sugli alimenti e i medicinali, ha infatti stabilito che non ci sono sufficienti prove che i pazienti siano in grado di giudicare da soli la necessita’ di assunzione del medicinale. Il titolo Merck ha perso piu’ del 2,5%.(Vedi articolo WSI delle 12:16)

Nel settore telefonico, DoCoMo, la divisione cellulare della giapponese Nippon Telegraph & Telephone Corp. (NTT) sta considerando un’offerta di $200 ad azione per Voice Stream Wireless Corp. (VSTR), pari a $52 miliardi, superando cosi’ i $180 ad azione offerti da Deutsche Telekom (DT). Il titolo NTT ha chiuso la seduta di contrattazioni praticamente invariato, Voice Stream ha segnato un rialzo del 6%, mentre DT ha guadagnato poco piu’ dell’1%.(Vedi articolo WSI delle 12:39)

Nel settore tecnologico, 3Com (COMS) ha segnato un rialzo del 13,5% dopo aver comunicato il rapporto di scambio per la distribuzione delle azioni Palm (PALM), l’ex divisione di computer palmari di recente entrata in borsa, ancora nelle sue mani. Il titolo Palm ha guadagnato il 20%.(Vedi articolo WSI delle 14;34)

Nel settore del tabacco, la giuria del tribunale della Florida ha pronunciato un verdetto di condanna contro le multinazionali del tabacco che dovranno sborsare oltre $145 miliardi di danni (punitive damage). Tra le maggiori societa’ del settore, Phillip Morris (MO) ha perso quasi il 2%, RJ Reynolds (RJR) ha perso il 2,5%, Loews (LTR) ha perso quasi lo 0,5% e British America (BTI) ha perso quasi il 2,5%.(Vedi articolo WSI delle 13:01 e delle 15:11)

Ecco di seguito le lista dei 10 titoli al New York Stock Exhange (dati di chiusura) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare chiusure su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(AOL) America Online, Inc. 23,589,000 61.688 +3.438 +5.90%;

(TYC) Tyco International Ltd. 20,317,400 54.063 +2.125 +4.09%;

(MOT) Motorola, Inc. 20,153,700 38.688 -0.625 -1.59%;

(LU) Lucent Technologies Inc. 18,960,700 63.250 +4.000 +6.75%;

(T) AT&T Corp. 15,385,400 33.063 -0.625 -1.86%;

(MO) Philip Morris Companies Inc. 15,298,300 24.438 -0.438 -1.76%;

(CPQ) Compaq Computer Corporation 13,688,600 27.750 +0.563 +2.07%;

(NT) Nortel Networks Corporation 10,954,000 79.188 +3.188 +4.19%;

(PFE) Pfizer Inc 10,785,000 45.188 -0.938 -2.03%;

(RAD) Rite Aid Corporation 10,100,800 5.250 -0.438 -7.69%.

Ecco di seguito le lista dei 10 titoli al Nasdaq (dati di chiusura) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare chiusure su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 53,285,900 68.250 +3.000 +4.60%;

(WCOM) WorldCom, Inc. 26,043,600 49.250 +1.313 +2.74%;

(PALM) Palm, Inc. 25,735,400 43.875 +7.313 +20.00%;

(MSFT) Microsoft Corporation 22,603,300 78.938 -1.000 -1.25%;

(CMRC) Commerce One, Inc. 21,328,000 68.875 +8.938 +14.91%;

(AMZN) Amazon.com, Inc. 21,246,300 43.063 +8.063 +23.04%;

(JDSU) JDS Uniphase Corporation 20,599,900 110.813 +5.313 +5.04%;

(COMS) 3Com Corporation 16,748,000 72.250 +7.938 +12.34%;

(VTSS) Vitesse Semiconductor Corp. 15,693,500 74.500 -12.188 -14.06%;

(INTC) Intel Corporation 15,929,900 145.750 +2.563 +1.79%.