Wall Street chiude la giornata poco sopra la parità

13 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La borsa di Wall Street archivia le contrattazioni incolore in una giornata “cauta” terminata prima dei conti del gigante dell’alluminio Alcoa. Dopo una serie di statistiche macroeconomiche deludenti, che i più pessimisti hanno letto come il segnale di caduta in recessione, gli investitori hanno avuto buone notizie dal primo bilancio societario della stagione. Alcoa che ha diffuso i conti a mercati chiusi, ha inaugurato ieri, una earning season quanto mai attesa. Il gigante dell’alluminio statunitense ha registrato un profitto e un giro d’affari oltre le attese. Nel secondo trimestre, gli utili si sono attestati a 136 milioni, ovvero 13 centesimi per azione,meglio dei 12 cents attesi da Wall Street, contro la perdita di 454 milioni,( 47 centesimi, dello stesso periodo dell’anno passato.) In salita anche il giro d’affari che, nel periodo, fa un balzo del 22% raggiungendo quota 5,2 miliardi rispetto ai 4,97 attesi dagli analisti. Oggi a diffondere i conti sarà la volta di un altro gigante: Intel. Il Dow Jones archivia la giornata con un rialzo dello 0,18% a 10216,27 punti, l’S&P500 un incremento dello 0,07% a 1078,75 punti ed il Nasdaq una plusvalenza dello 0,09% a quota 2194,1.