WALL STREET: AMAZON SCHIACCIA FUTURE SU NASDAQ

27 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora e mezzo dall’apertura delle contrattazioni a New York, i futures sugli indici si presentano tutti in negativo. A giudicare dal valore attuale dei contratti, l’apertura di borsa si preannuncia sui ribassi in particolar modo per il settore high-tech.

A creare tensione nel comparto tecnologico e’ Amazon.com; il piu’ grande commerciante di Internet ha battuto le aspettative degli analisti per quanto riguarda gli utili del secondo trimestre, ma il fatturato e’ inferiore alle stime e tutti i settori merceologici affiancati a quello librario registrano un andamento deludente.

Alle 07:51 (ora di New York) il contratto futures sull’indice S&P 500 e’ in ribasso di 1,7 punti (-0,10%). Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in ribasso di 53 punti (-1,40%). Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in ribasso di 2 punti (+0,02%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro Usa a 10 anni fa registrare prezzi a $103,47 e rendimenti al 6,02%.