VXL annuncia il nuovo software per il repurposing GioPC Edition™ e il gestore di dispositivi pr

20 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

Per le organizzazioni che puntano a migrare a un ambiente virtualizzato di cloud computing, il software GioPc Edition™ di VXL, che permette di utilizzare dispositivi già datati in un ambiente avanzato (repurposing), se utilizzato congiuntamente al nuovo gestore di dispositivi Fusion offre una soluzione più attuabile rispetto a un’infrastruttura legacy di PC. I continui investimenti, la gestione e il supporto legati a una vecchia rete aziendale di PC possono spesso rivelarsi insostenibili per le organizzazioni. Il nuovo GioPC Edition™ di VXL, utilizzato con le grandi infrastrutture di PC preesistenti, rappresenta un’alternativa di facile implementazione e a costi contenuti per una strategia di transizione ‘PC to thin’ perfettamente integrata dei client. Compatibile con una vasta gamma di protocolli del settore, tra cui Citrix, VMware, Microsoft RDP, Virtual Bridges Spice/Verde e Quest vWorkspace, il software per il repurposing GioPC Edition™ di VXL è stato ideato per l’esecuzione su PC con processori X86 di marca Intel, AMD e VIA. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

VXL Instruments LtdIan CopeTel.: +44 (0) 161 775 4755Email:ian.cope@vxl.net