Vittoria decisiva per la Repubblica di Croazia

20 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

La Repubblica di Croazia ha ottenuto un’importantissima vittoria in un arbitrato internazionale intentato dalla società austriaca Adria Beteiligungs GmbH (Adria). Adria aveva presentato una serie di richieste di risarcimento infondate ed eccessive nei confronti della Repubblica di Croazia, per un totale di oltre 80 milioni di euro. In un lodo arbitrale datato 21 giugno 2010, un organo arbitrale costituito in base alle disposizioni UNCITRAL (United Nations Commission on International Trade Law) ha interamente respinto le richieste di Adria. La Repubblica di Croazia era rappresentata dall’ufficio del procuratore generale e assistita dallo studio legale internazionale Latham & Watkins, diretto dai partner Stephen Fietta, Robert Volterra e Sebastian Seelmann-Eggebert. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Per ulteriori informazioni:Latham & WatkinsStephen Fietta o Robert Volterra+44.207.710.1000