VIDAZA(R) continua a dimostrare un significativo tasso di sopravvivenza complessivo rispetto ai

14 Giugno 2008, di Redazione Wall Street Italia

Celgene International Sàrl (Nasdaq:CELG) ha annunciato oggi che dati su VIDAZA (azacitidina) dimostrano come il farmaco incrementi in misura significativa il tasso di sopravvivenza complessivo dei pazienti affetti da sindromi mielodisplastiche ad alto rischio (SMD). Tale risultato è indipendente dal fatto che i pazienti nel braccio di controllo fossero stati trattati con basse dosi di Ara-C o con terapie convenzionali. Nel complesso, il tasso di sopravvivenza con VIDAZA in tutti i Paesi è stato di 24,4 mesi rispetto a 15,3 mesi (tasso di casualità pari a 0,36).

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Celgene CorporationDavid Gryska, Vicepresidente Senior eDirettore finanziario, 908-673-9059oBrian P. Gill, VicepresidenteComunicazione aziendale, 908-673-9530