Versace punta a 1 miliardo di ricavi e allo sbarco in Borsa

10 Giugno 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Ricavi in crescita fino a un miliardo di euro e quotazione in Borsa entro due –tre anni. Sono questi gli obiettivi ambiziosi del gruppo di moda Versace, annunciati oggi da Gian Giacomo Ferraris, amministratore delegato della maison, nel corso del settimo Luxury Summit del Sole 24 Ore, che ha sottolineato come l’azienda nel corso degli ultimi anni si sia completamente trasformata, tornando a crescere e macinare utili.

“L’azienda, pur essendo familiare, ha un assetto manageriale, proprio in vista della quotazione”, ha sottolineato Ferraris, ricordando che la famiglia Versace, oggi all’80% del capitale, “resterà salda al comando”, mentre il restante 20% da inizio 2014 fa capo al fondo Blackstone “che non ha opzioni di salita”.

Ambiziosi anche gli obiettivi finanziari. La società ha chiuso il 2014 con un fatturato attorno a 550 milioni di euro. “Il nostro obiettivo è arrivare a un miliardo di euro- ha dichiarato Ferraris – del resto abbiamo molto da fare: ad esempio abbiamo circa 1.100 negozi nel mondo e i nostri competitor ne hanno quattro volte. Ci espanderemo, comunque, anche con le nuove tecnologie”.

Già quest’anno l’azienda dovrebbe raggiungere circa 650 milioni di euro di fatturato “visto che stiamo crescendo a un tasso del 20-21% l’anno. Nel 2017, dovremmo raggiungere gli 850 milioni di euro di fatturato”.

Per quanto riguarda invece la quotazione, quest’ultima a potrebbe arrivare nel 2018 “tutto è possibile – ha concluso Ferraris – intanto guardiamo ai nostri obiettivi”. (mt)