Valentino vuole chiudere boutique sulla Quinta Strada di New York, fa causa al proprietario

23 Giugno 2020, di Mariangela Tessa

La maison della moda Valentino, sotto pressione a causa degli effetti della pandemia di coronavirus e del lockdown, ha deciso di lasciare la Fifth Avenue di Manhattan entro fine anno. Per farlo ha citato in giudizio il proprietario dell’immobile del suo negozio, Savitt Partners, che si è rifiutato di annullare il contratto di locazione di 15 anni con nove anni di anticipo.

La boutique si trova in un punto della Quinta Strada, ovvero quella compresa tra il Rockefeller Center e Central Park dove si concentrano moltissime boutique di lusso. Gran parte di quel tratto si è come addormentato a metà marzo quando è scattato il lockdown.

In un documento depositato dal gruppo del lusso, Valentino ha scritto che il negozio, situato a due isolati a sud della Trump Tower, non può più operare “in linea con la reputazione di alta qualità, lusso e prestigio” del quartiere, come previsto dal contratto d’affitto.

Alcune restrizioni sono state cancellate due giorni fa i e lo shopping fisico nei negozi è ora permesso. Ma Valentino sostiene che i clienti hanno paura di frequentare i negozi del lusso e di fare acquisti “non essenziali” e che “anche in una New York post-pandemia (se dovesse arrivare quel giorno)” la location sulla Fifth Avenue è irrimediabilmente danneggiata.

Tenere il negozio aperto è “impraticabile, impossibile e non più fattibile”, dice Valentino nel documento.

Quella di Valentino è solo una delle molte cause aperte presso il tribunale di New York a Manhattan tra i proprietari dei negozi e gruppi retail come Gap, H&M, Victoria’s Secret e la National Basketball Association, dopo che la pandemia ha spinto le autorità cittadine a imporre la chiusura di tutte le attività “non essenziali” per arginare la diffusione del virus.

L’8 giugno anche Victoria’s Secret, che fa parte del gruppo L Brands Inc, ha avviato una causa simile per annullare il contratto d’affitto da 938.000 dollari al mese del suo negozio di punta in Herald Square a Manhattan.

Second dati del broker Cushman & Wakefield, il prezzo medio degli affitti sulla Quinta Strada, nel 2013, si aggirava intorno ai 2.513 dollari al metro quadrato,