Uscita Grecia: Ue e Bce, allo studio piano di emergenza

18 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Fino a pochi giorni fa era un argomento tabu’, ora per la prima volta l’Unione Europea parla di un piano di “evacuazione” di Atene dall’area euro e ne sta studiando in via ufficiale tutti i possibili scenari di emergenza.

Il commissario degli scambi commerciali della regione, Karel De Gucht, ha annunciato che Bce e Commissione stanno studiando come agire nel caso di un’uscita della Grecia dall’area euro.

Lo riporta Reuters, citando un’intervista concessa dal politico al “De Standaard”, giornale in lingua fiamminga, in cui si parla esplicitamente di un “piano di evacuazione”.

Di speculazioni e rumor ne sono circolati tanti, ma e’ la prima volta che i funzionari Ue confermano l’esistenza di progetti di emergenza per una possibile uscita di un paese dal blocco europeo a 17.

“Fino a un anno e mezzo fa ci sarebbe stato il rischio di un effetto domino”, ha detto De Gucht nell’intervista apparsa sul quotidiano belga. “Ma oggi, sia Bce sia Commissione Ue, hanno a loro disposizione uffici e persone che lavorano con l’obiettivo di mettere in atto piani di emergenza, nel caso in cui la Grecia non dovesse farcela”.